Salute 6 dicembre 2018

Sesso e alimentazione, Esposito (Università Vanvitelli): «La dieta mediterranea combatte la disfunzione erettile»

La prescrizione della professoressa, ordinario di Endocrinologia: «L’eros nasce a tavola. Per avere una buona qualità di vita e un buon vissuto sessuale, scegliamo i piatti della nostra tradizione»

Immagine articolo

Che la dieta mediterranea sia tra le migliori al mondo e che aiuti a prevenire alcune malattie, è ormai assodato. Che contribuisca anche a migliorare la vita sessuale di uomini e donne, è forse meno noto. «La dieta mediterranea è ricca di antiossidanti che, ad esempio, migliorano in maniera semplice e immediata la biodisponibilità di ossido nidrico, tra le possibili cause della disfunzione erettile». A spiegare il legame tra tavola e eros all’AndroDay organizzato dalla Fondazione Pro è la professoressa Katherine Esposito, ordinario di Endocrinologia presso l’università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli.

«La sessualità – spiega la professoressa Esposito – nasce da una serie di grandi equilibri. Se riusciamo ad agire su quegli equilibri e su quei collegamenti, grazie ad una sana alimentazione, facciamo un intervento terapeutico importante. Ma la dieta mediterranea – prosegue – può agire anche sull’obesità, che può portare a patologie che inficiano il vissuto sessuale: un nostro studio ha dimostrato che la perdita di peso in soggetti affetti da disfunzione erettile può portare al ripristino della funzione sessuale. Insomma, la dieta mediterranea non è solo uno strumento di prevenzione su larga scala, ma anche terapeutico».

LEGGI ANCHE: «CON IL MENU FUNZIONALE, LA PIZZA PIÙ VOLTE A SETTIMANA NON È PIÙ UN TABÙ». PAROLA DI FRANCO PEPE, IL MIGLIOR PIZZAIOLO D’ITALIA

È estremamente consigliato, quindi, assumere cereali integrali, frutta e verdura, proteine di qualità, legumi e olio d’oliva, «principe della nostra tavola». Anche perché «la dieta mediterranea spegne l’infiammazione – continua la professoressa Esposito -, che sappiamo essere il vero killer silente per tutte le patologie croniche, anche quelle sessuali».

«La mia prescrizione – conclude – è allora di ritornare a prestare attenzione alla tavola, a scegliere i piatti della nostra tradizione mediterranea, perché l’eros nasce a tavola. Ogni giorno, decidendo cosa mangiare, decidiamo come vogliamo vivere e possiamo ridonarci la salute, che nasce dalle nostre scelte. E chi ha una buona qualità di vita, ha anche un buon vissuto sessuale».

LEGGI ANCHE: VALTER LONGO TRA I 50 SCIENZIATI PIÙ INFLUENTI AL MONDO PER IL TIME CON DIETA MIMA DIGIUNO: L’INTERVISTA

Articoli correlati
“Al cuore del diabete”: a Roma la campagna di informazione ai cittadini
Il 19 dicembre 2018, alle ore 11.00, presso la Sala della Presidenza dell’ANCI (2° piano – via dei Prefetti 46) si terrà l’incontro “Al cuore del diabete”, la campagna di informazione ai cittadini sulla prevenzione del rischio cardiovascolare nelle persone con diabete. Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nelle persone con diabete di tipo 2: […]
Il Campus Biomedico Roma inaugura centro senologia in Palestina
Prima, per curare un tumore del seno o eseguire un controllo diagnostico dovevano andare all’estero. Ora, le donne palestinesi potranno farlo nella loro terra, grazie al primo e unico centro senologico multidisciplinare del proprio Paese, nell’ospedale di Beit Jala. Il centro è nato grazie alla collaborazione tra l’Ufficio di Gerusalemme dell’Aics (Agenzia italiana della cooperazione allo sviluppo), Elis […]
Prevenzione, Aurelio De Laurentiis: «Vorrei un Napoli Lab con medici a disposizione di tutti i napoletani»
«Combattiamo il turismo sanitario sfruttando l’attrattività del Napoli all’estero». Così il presidente del club partenopeo e proprietario del Bari, intervenuto all’Andro Day, che propone: «Insegniamo a fare prevenzione sin dalle scuole elementari»
Scompenso cardiaco: e-health e social network per combattere la nuova pandemia
Una due giorni dedicata a quella che è stata definita “la nuova pandemia”: lo scompenso cardiaco. Una patologia cronica che sfida i sistemi sanitari per l’elevata frequenza di ri-ospedalizzazioni e l’alto assorbimento di risorse e che oggi, grazie anche nuove tecnologie, può essere tele-monitorata. Il 30 novembre e il 1 dicembre, all’Opificio Golinelli di Bologna, […]
Tumore prostata, nasce il nuovo centro urologia alla Sanatrix di Roma
Porte aperte alla Casa di cura Sanatrix di Roma per la prevenzione dei tumori della prostata. Sabato 24 novembre, dalle 10 alle 20, la struttura privata di via di Trasone 61, in zona Nomentana, metterà a disposizione dei pazienti un’equipe di medici e personale specializzato per promuovere una giornata di sensibilizzazione. L’occasione è la nascita di […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...