Salute 8 Luglio 2021 10:58

Superati i 4 milioni di morti per Covid-19 nel mondo. Quest’anno ancora sanitari tra le vittime

La pandemia di Covid-19 ha cambiato il mondo, nel conto ufficiale siamo arrivati a 4 milioni di morti. Che sono 4 milioni di storie, persone e vite a cui nessun report rende giustizia

Superati i 4 milioni di morti per Covid-19 nel mondo. Quest’anno ancora sanitari tra le vittime

Un anno e mezzo di pandemia e un terribile bilancio: quattro milioni di morti in tutto il mondo. «Un bilancio sicuramente inferiore alla vera cifra», lo ha definito il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, eppure terribile allo stesso modo. I dati della Johns Hopkins University segnano inoltre 185.029.960 contagiati a livello globale.

Restano gli Stati Uniti il paese più colpito, con 606mila morti. Seguono il Brasile (528.540 decessi) e l’India (404.211). L’Italia segna invece 128mila morti. Non è facile comprendere il peso di questi numeri quando sono scritti nero su bianco, se non si pensa alle storie che portano con sé e alle vite perse che raccontano.

Ancora sanitari morti

Tra le vittime del 2021 in Italia ci sono ancora medici, infermieri e operatori socio-sanitari, che hanno contratto il virus poco prima della chiamata emergenziale per il vaccino. Come Angelo Ferrante, reumatologo e docente all’Università di Palermo, 52 anni. Aveva contratto il Covid agli inizi di gennaio e per tre mesi era rimasto in ospedale fino al decesso ad aprile. Un dolore per la sua comunità di pazienti e di studenti, che l’hanno ricordato come un professionista di empatia e scienza.

O come quella di Maria Teresa D’Istria, medico di famiglia di 66 anni, deceduta a marzo a Torre del Greco. Aveva tenuto lo studio aperto anche durante i giorni in zona rossa e forse proprio durante il lavoro aveva contratto il virus che non le ha lasciato scampo. O, ancora, come il dottor Giuseppe Basso, oncoematologo di 73 anni a Padova. Deceduto a inizio febbraio dopo mesi di lotta contro la malattia, ha lasciato addolorati i tanti piccoli pazienti curati nel tempo. Centinaia i bambini salvati dal lavoro di Basso nel centro diagnostico padovano, segnalano i colleghi, una vita spesa per gli altri.

Mario aveva 14 anni

Ragazzi e bimbi che grazie al professore hanno riavuto la vita, quella stessa che Covid-19 ha strappato a Mario, il 14enne di Modena deceduto per le complicazioni da Covid-19. Il ragazzo non aveva apparenti patologie pregresse, ma a marzo era arrivato in ospedale già con sintomi gravi che avevano necessitato il ricovero in terapia intensiva. Da quel reparto, nonostante la negativizzazione, Mario non è mai uscito e alla sua famiglia si è unito il dolore di tutta l’Italia. Quasi un mese dopo l’Ema ha approvato il vaccino mRna dai 12 anni in su e le porte di tanti hub si sono aperti a ragazzi della stessa età di Mario.

Casadei e l’eco dei “morti famosi”

Tra le vittime del virus nel 2021 anche Raoul Casadei, musicista simbolo del folklore romagnolo e del successo del liscio. Un volto noto a tutti gli italiani, che si è spento a 83 anni nell’ospedale di Cesena, lo scorso 13 marzo. Nel grave dispiacere per la perdita di un artista, come era successo lo scorso anno per Luìs Sepulveda, l’invito a immunizzare il più possibile la popolazione over 60. Quella che corre i rischi maggiori del decorso più infausto e che deve essere protetta mentre il mondo affronta nuove varianti del virus.

Con la diffusione dei vaccini su scala globale il conto dei morti sta scendendo, ma non abbastanza velocemente. Immunizzare tanto e immunizzare tutti deve essere l’obbiettivo di tutti i paesi, ha ribadito Ghebreyesus. «Questa è la sfida del nostro tempo, non possiamo tirarci indietro. Ognuno deve fare la sua parte».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Nuova variante sudafricana, Ricciardi: «Allarmarsi no, preoccuparsi sì»
L’Italia ha vietato l’ingresso da 8 Paesi. Il consulente del ministro Speranza: «Le esperienze del passato c’insegnano che queste misure, spesso, risultano tardive. La sudafricana potrebbe anche essersi già diffusa. Non sappiamo se questa variante provocherà danni alla copertura vaccinale, ma pare essere ancora più contagiosa della Delta»
di Isabella Faggiano
Gimbe: +27% di nuovi casi in una settimana, aumentano anche decessi e ospedalizzazioni
Secondo il presidente della Fondazione Cartabellotta: «Per contenere la quarta ondata nel nostro Paese sul fronte vaccini è indiscutibile la necessità di raggiungere il maggior numero possibile di persone non ancora vaccinate, e così come l’allentamento delle misure restrittive deve essere graduale, la loro re-introduzione deve essere tempestiva»
Sono un cittadino italiano vaccinato all’estero, come posso ottenere il Green pass?
Cosa fare per ottenere la certificazione verde? Quali vaccino somministrati all’estero sono validi anche in Italia? Le risposte del Governo
Quarta ondata, curare i pazienti Covid costerà 7 volte di più che vaccinarli
L’Altems ha effettuato un’analisi del profilo costo-efficacia della campagna vaccinale in Italia. Ecco i risultati
di Isabella Faggiano
Covid-19, allarme Oms: «Oltre 2,2 milioni di morti in Europa entro primavera»
La previsione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla base delle tendenze attuali
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 novembre, sono 260.208.307 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.185.296 i decessi. Ad oggi, oltre 7,54 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

Covid-19, tre categorie per 10 potenziali terapie contro il virus

La Commissione Europea sta definendo una rosa di 10 potenziali terapie per il Covid-19. Come agiscono questi farmaci? Quando è possibile somministrali? A chi? Risponde, a Sanità Informaz...
di Isabella Faggiano