Salute 8 febbraio 2017

La psicologia della fiaba, alla scoperta dell’infanzia con Rita dalla Chiesa e Fiordaliso

‘Il cacciatore di stelle e altre fiabe’ come si diventa grandi tra fatine e stregoni. Nel libro scritto dalla conduttrice televisiva, Rita dalla Chiesa e dalla cantante piacentina, Fiordaliso, la fantasia diventa uno strumento per affrontare la realtà

Quanto contano le fiabe nella crescita evolutiva di un bambino? Molti psicologici dell’età pediatrica sono concordi nell’affermare che le favole hanno un’importanza fondamentale nello sviluppo del piccolo. Infatti all’interno di un racconto, elementi reali si mescolano ad aspetti irreali e grazie a questa commistione, il bambino attiva contemporaneamente due sfere cerebrali: il pensiero razionale e il pensiero fantastico.

«Le favole fanno parte della vita dei bambini» dichiara la cantante italiana Fiordaliso, che insieme alla conduttrice televisiva Rita dalla Chiesa, ha scritto il libro ‘Il cacciatore di stelle ed altre fiabe’. «La favole rimangono nella memoria anche quando si diventa adulti – prosegue la cantante – quindi è importante raccontare storie che abbiano una morale, che insegnino qualcosa, in modo che questi piccoli che diventeranno gli adulti del domani, imparino qualcosa di utile».

«Le favole hanno fatto parte dell’infanzia di tutti – spiega Rita dalla Chiesa -. Abbiamo scritto questo libro a quattro mani, per ricordare qualcosa che fa parte del nostro passato ma che può essere utile al futuro dei bambini di oggi. Speriamo che i bambini possano raccogliere un messaggio di serenità. Ci siamo ispirate ai nostri nipotini – commenta la conduttrice televisiva – anche per convincerli a staccare gli occhi dai tablet. La carta stampata ha il sapore della verità».

«Io sul tablet guardo i film – commenta la cantante piacentina – ma non ci leggerei mai un libro. Il libro è bello perché ci fai l’orecchietta, perché è lento da sfogliare, perché ha un sapore antico. È giusto che i bambini provino anche questa esperienza».

Articoli correlati
Pediatri di famiglia: prolungare la copertura sanitaria pediatrica fino alla maggiore età
Centralità del pediatra di libera scelta nella cura del bambino e dell’adolescente, prolungamento dell’assistenza sanitaria pediatrica sino alla maggiore età, vantaggi derivanti dall’impiego di personale di studio, applicazione e rispetto delle norme contenute negli accordi collettivi nazionali come segno di affidabilità della controparte amministrativa e politica. Sono questi i principali spunti, e allo stesso tempo […]
Linfoma di Burkitt, Istituto Pasteur Italia: «Identificata nei bambini iracheni una terza forma della malattia correlata all’infezione da Epstein Barr Virus»
I Linfomi sono tumori causati dalla proliferazione incontrollata dei linfociti, le cellule del sistema immunitario che contribuiscono a difenderci dagli agenti esterni. Più della metà dei linfomi infantili è rappresentata dal Linfoma di Burkitt, un tumore molto aggressivo di cui esistono due varianti cliniche principali: quella endemica, presente nell’Africa equatoriale (dove questo tipo di linfoma […]
La depressione ha origine nell’infanzia: la ricerca dell’Irccs Fatebenefratelli di Brescia
Una ricerca dell’Irccs Fatebenefratelli di Brescia dimostra il legame tra geni ed eventi traumatici dell’età evolutiva nel successivo sviluppo della depressione. Annamaria Cattaneo, ricercatrice dell’Istituto, ha pubblicato su Molecular Psychiatry un articolo intitolato “FoxO1, A2M e TGFB1: tre nuovi geni che predicono la depressione come conseguenza dell’interazione tra geni di vulnerabilità’ e condizioni ambientali avverse”. Si tratta […]
Elena Santarelli: «Una formazione sanitaria è fondamentale anche per noi mamme»
Una campagna di sensibilizzazione per prevenire il soffocamento dei bimbi. L'iniziativa si chiama “Pappa Sicura” ed è stata realizzata da Futura Stem Cells e Gioservice. A partecipare Giuseppe Morino, nutrizionista del Bambino Gesù, che spiega i benefici del latte materno e lo chef Niko Romito, che consiglia come cucinare piatti buoni e sicuri
Garante Infanzia: «Norme in evoluzione, i medici devono aggiornarsi»
Ai microfoni di Sanità Informazione, la Dottoressa Albano spiega: «Realtà legislativa complessa, ben vengano eventi formativi che aggiornano i professionisti sulle novità»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...
Mondo

Da Messina alla Nuova Zelanda, la storia del fondatore di Doctors in Fuga: «Così aiuto giovani medici ad andare all’estero»

Stipendi più alti, maggiore attenzione al merito, assenza di contenziosi legali grazie ad una migliore comunicazione tra medici e pazienti. Davide Conti è in Nuova Zelanda da nove anni e non ha alcu...