Salute 28 Ottobre 2021 09:47

Dalla formazione MMG all’aumento dei professionisti, la Camera approva cinque mozioni sulla depressione

Con la pandemia disturbi psicologici in grande aumento. Nelle mozioni si chiede al governo di avviare una campagna di informazione e sensibilizzazione sulle malattie legate alla salute mentale e di rendere pienamente operativo l’Osservatorio epidemiologico sui suicidi e sui tentativi di suicidio

di Francesco Torre
Dalla formazione MMG all’aumento dei professionisti, la Camera approva cinque mozioni sulla depressione

Fronteggiare l’aumento dei casi di disagio psicologico e di depressione nei giovani incrementando le risorse socio-assistenziali e intensificando i servizi sui territori realizzando una rete territoriale sociosanitaria. È uno degli impegni rivolti al governo contenuti nelle mozioni approvate alla Camera dei deputati per fronteggiare la depressione.

Il disagio psicologico, purtroppo, ha trovato terreno fertile con la pandemia da Covid 19 e i lockdown. Ma già prima del Sars Cov2 uno studio pubblicato nel 2017 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha rivelato che circa 300 milioni di persone nel mondo sono affette da depressione. Secondo uno studio pubblicato su Lancet nel 2020 la pandemia da Covid ha fatto aumentare del 25% l’incidenza di disturbi d’ansia e depressione maggiore. Tra i più colpiti donne e giovani.

Tra gli impegni contenuti nelle cinque mozioni approvate (a prima firma Angela Ianaro, Roberto Bagnasco, Leda Volpi, Maria Teresa Bellucci e Rossana Boldi) quello di rendere pienamente operativo l’Osservatorio epidemiologico sui suicidi e sui tentativi di suicidio e di considerare ogni possibile soluzione per incrementare la presenza di professionisti della salute mentale nel Servizio sanitario nazionale.

Il governo dovrà adottare iniziative per ridurre le disparità di accesso legate a condizioni economico-sociali ai percorsi di psicoterapia fondamentali nel trattamento del disturbo depressivo; potenziare la formazione dei medici di medicina generale al fine di prevenire il disagio psicologico, oltre a intervenire attraverso una presa in carico tempestiva, multidisciplinare e integrata; prevedere la formazione di docenti di scuole di ogni ordine e grado in modo che possano cogliere preventivamente i segnali della presenza di disagio psicologico; avviare una campagna di informazione e sensibilizzazione sulle malattie legate alla salute mentale.

«La depressione è la prima causa di disabilità nel mondo – spiega la senatrice leghista Rossana Boldi -. Con la pandemia questa patologia ha colpito gravemente anche gli adolescenti. Si calcola che, a causa anche dell’isolamento, i pazienti affetti da questa patologia siano quintuplicati. Paura di contrarre il virus, dolore della perdita di un congiunto, fatica a metabolizzare le conseguenze della malattia: questi tra i moventi. Per questo, con una mozione, abbiamo impegnato il Governo ad aumentare gli investimenti economici per potenziare la rete dei servizi territoriali e specialistici, incrementare la ricerca e facilitare l’accesso alle cure su tutto il territorio italiano. La depressione si può prevenire, diagnosticare, intercettare per tempo e, naturalmente, curare».

«Con l’approvazione alla Camera della nostra mozione sul tema della depressione, a cui hanno aderito anche esponenti di altri partiti, la politica ha mostrato un atto di attenzione importante verso tutti coloro che soffrono di questa patologia. Si tratta di persone spesso ‘invisibili’, ai margini della società ma incapaci di chiedere aiuto: a tutti loro vogliamo dire che lo stato è al loro fianco e che non saranno lasciate sole». Spiegano le deputate del Movimento 5 stelle Angela Ianaro e Celeste D’Arrando.

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

Articoli correlati
In Italia il 12% obeso e il 20-25% in sovrappeso. Allarme alcol tra i giovani
Numeri in aumento e serie conseguenze per il fegato. Preoccupano in Italia obesità infantile e alcolismo tra anziani. Il fenomeno del "binge drinking" tra i giovanissimi determina un effetto tossico sul fegato, col rischio di coma etilico
Abbandono scolastico e disagi psicologici dei giovani, quale connessione?
di dott. Giacinto D'Urso, psicologo
di dott. Giacinto D'Urso, psicologo
Sanità lombarda: 156 nuovi camici bianchi, ma le Case di Comunità non convincono tutti
Tirocinio formalizzante, fondi per la telemedicina e incentivi da 6 mila euro per i medici di medicina generale che accettano di prestare servizio nelle zone disagiate, ma piovono critiche per carenza di personale. Monti (Presidente della commissione Sanità di Regione Lombardia): «Accuse infondate, tagliati dai governi 37 miliardi di euro in 10 anni, per questo ora in Lombardia mancano mille mmg»
Sciopero medici, Onotri (SMI): «Calpestati i nostri diritti più elementari e quelli dei pazienti»
Il Sindacato dei Medici Italiani (SMI) e il Sindacato Italiano Medici del Territorio (SIMET) hanno indetto uno sciopero di 48 ore (1 e 2 marzo), con la chiusura degli ambulatori, culminato con una manifestazione di piazza davanti al Ministero della Salute. Esposti cartelli di pace per richiedere la fine del conflitto in Ucraina
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 13 maggio, sono 520.120.789 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.260.307 i decessi. Ad oggi, oltre 11,39 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Se la linea del tampone rapido appare sbiadita significa che la carica virale è più bassa?

Il tampone rapido, oltre a verificare l'eventuale positività, è anche in grado di definirla in termini quantitativi?
di Valentina Arcovio
Salute

Epatite acuta pediatrica misteriosa. Caso del bimbo di Prato, Basso (Bambino Gesù): «Migliora spontaneamente»

Si sta facendo strada l’ipotesi che possa trattarsi non dei classici virus che danno vita alle epatiti A, B e C, ma di un adenovirus, spesso causa solo di banali raffreddori, che nei bambini pu&...