7 giorni in Parlamento 18 Ottobre 2021 16:10

Estensione Green Pass, depressione, fine vita e commissione d’inchiesta su origine Sars-CoV-2 nella settimana in Parlamento

Attesa per l’esame in commissione Affari costituzionali del Senato del decreto legge che estende il Green Pass ai luoghi di lavoro. A Montecitorio in discussione due mozioni: una per la cura delle cerebrolesioni e una per potenziare gli strumenti per la diagnosi e la cura della depressione

di Francesco Torre
Estensione Green Pass, depressione, fine vita e commissione d’inchiesta su origine Sars-CoV-2 nella settimana in Parlamento

Settimana densa di appuntamenti quella dal 18 al 23 ottobre in Parlamento. In primis, per l’informativa del Ministro degli Interni Luciana Lamorgese sui gravi fatti accaduti a Roma il 9 ottobre in occasione della manifestazione No Green Pass in Piazza del Popolo che si svolgerà martedì 19 ottobre. E poi per le comunicazioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi in vista della riunione del Consiglio europeo del 21 e 22 ottobre, che invece avrà luogo mercoledì 20 ottobre.

Sul fronte della sanità, alla Camera si inizieranno a discutere due mozioni: la prima è quella a prima firma Fabiola Bologna (Coraggio Italia) concernente iniziative nell’ambito della ricerca, della cura, dell’assistenza e della riabilitazione a favore delle persone con esiti di grave cerebrolesione. La seconda a prima firma Rossana Boldi (Lega) concernente iniziative per potenziare e gli strumenti per la diagnosi e la cura della depressione.

In Aula dovrebbe approdare anche il disegno di legge per l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sulle cause dello scoppio della pandemia di Covid-19 e sulla congruità delle misure adottate dagli Stati e dall’OMS per evitarne la propagazione nel mondo (primo firmatario il leghista Paolo Formentini).

Al Senato, in commissione Affari costituzionali, attesa per l’esame del Ddl che estende la certificazione Covid anche ai luoghi di lavoro: previsto per martedì 19 ottobre il termine per la presentazione degli emendamenti.

Commissione Affari sociali

Dopo il rinvio della settimana scorsa, nella commissione presieduta da Marialucia Lorefice questa dovrebbe essere la settimana giusta per discutere del testo unificato sul fine vita e dei 400 emendamenti presentati dalle forze politiche. I relatori sono Nicola Provenza (M5S) e Alfredo Bazoli (Pd).

Continuano le audizioni sul Ddl “Riconoscimento della lingua dei segni italiana e disposizioni per la tutela delle persone sorde e dei loro figli, l’integrazione sociale e culturale e la piena partecipazione alla vita civile”: saranno auditi rappresentanti di RAI Pubblica Utilità e rappresentanti dell’Associazione interpreti di lingua dei segni italiana (ANIOS), del Movimento LIS Subito, dell’Associazione Audientes Onlus, della Società cooperativa sociale Onlus “Il treno”.

Commissione Igiene e Sanità

La commissione presieduta da Annamaria Parente è chiamata a elaborare due pareri: uno sul Decreto legge 127/2021, “Estensione certificazione verde Covid-19 e rafforzamento screening” e l’altro sul decreto legge 139/2021 “Disposizioni urgenti per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali”, quest’ultimo già approvato dalla Camera dei deputati.

 

Articoli correlati
Dopo il Covid-19, la pneumologia guarda al futuro
Parte la “Next generation. Pneumologi di domani a confronto” nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza a Roma. Fino a domenica 5 dicembre i lavori in presenza e online del convegno SIP/IRS a cura di Francesco Lombardi e Carlo Vancheri
Dati ISS: Rt a 1,20 e incidenza in salita. Forte aumento casi non associati a catene già note
Ancora in salita Rt e incidenza sul territorio nazionale. Diminuiscono i casi rilevati tramite tracciamento contatti e anche l'Rt ospedaliero, che arriva a 1,09
Omicron, Cavaleri (Ema): «Servono due settimane per capire se evade l’immunità dei vaccini. Presto nuove autorizzazioni»
Il direttore della strategia vaccinale dell’Agenzia europea del farmaco elenca le prossime scadenze e i progetti in cantiere
Vaccino Covid 5-11 anni: il sì di AIFA e tutte le informazioni utili
Dopo il via libera di AIFA al vaccino Covid per i bambini l'Italia si prepara alle prime somministrazioni per metà mese. Subito attivata la rete dei pediatri per fornire supporto, in attesa di ricevere le dosi. C'è un rischio miocarditi?
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 3 dicembre, sono 264.261.428 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.235.680 i decessi. Ad oggi, oltre 8,08 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

«A Natale 25-30mila casi al giorno e 1000 decessi settimanali. Tutto dipenderà dal Governo». L’analisi del fisico Sestili

L’intervista al divulgatore scientifico Giorgio Sestili: «La curva continuerà a crescere di un 25-30% settimanale. Lo scenario drammatico in Austria e Germania si può ripropo...