Politica 4 Settembre 2019 14:32

Governo, novità alla Salute: il nuovo ministro sarà Roberto Speranza di LeU

Il Presidente del Consiglio si è recato al Quirinale per sciogliere la riserva. Capo delegazione M5S Di Maio, mentre Franceschini guida i democratici. Nel programma si riparte dalla difesa della sanità come “bene comune”

Governo, novità alla Salute: il nuovo ministro sarà Roberto Speranza di LeU

L’ora del governo Conte bis è giunta. Dopo giorni di trattative e il via libera della piattaforma Rousseau, la nuova alleanza Pd-M5S-Leu prende corpo e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è recato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella per sciogliere la riserva.

L’esecutivo vede importanti novità: non ci sono vicepresidenti del Consiglio, mentre il leader del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio passa dallo Sviluppo Economico agli Esteri. All’Economia arriva il dem Roberto Gualtieri. La delegazione Pd in Consiglio dei Ministri sarà guidata da Dario Franceschini, che torna ai Beni culturali. Alla Sanità va Roberto Speranza, Liberi e Uguali, mentre agli Affari Regionali è il turno di Francesco Boccia del Pd.

Sembrava fatta per la riconferma della pentastellata Giulia Grillo, ma nelle trattative dell’ultimora c’era l’esigenza di trovare una casella di ‘peso’ per Liberi e Uguali e alla fine la scelta è caduta sul dicastero di Lungotevere Ripa.

Il governo è ora atteso alla prova dell’Aula per il voto di fiducia: prima al Senato dove i numeri sono più risicati e poi alla Camera.

LEGGI ANCHE: CONSULTAZIONI, LE PROPOSTE M5S PER LA SANITA’: «RIFORMARE PERCORSO FORMATIVO, RIORGANIZZARE SERVIZI E ADEGUARE FSN»

Punto di partenza è la bozza di programma stilato da Conte nei giorni scorsi dopo gli incontri con le delegazioni con Pd e M5S. Il punto 19 fa riferimento genericamente al settore sanità, da “tutelare” appunto come “bene comune”. Passando in rassegna le 26 linee programmatiche, si trova al punto 1 un riferimento al “sostegno alle famiglie e ai disabili“, oltre a “maggiori risorse per scuola, università, ricerca e welfare”.

LEGGI ANCHE: GOVERNO, BOLDRINI (PD): «VACCINI? DIFENDEREMO LEGGE LORENZIN»

Il tema della ricerca viene esplicitato al punto 7, dove si legge che “occorre potenziare il sistema della ricerca, favorendo un più intenso coordinamento tra centri universitari ed enti di ricerca, nel segno della internazionalizzazione”. E l’argomento è implicito anche al punto 3, in un passaggio in cui si indica la necessità di “creare le condizioni affinché chi ha dovuto lasciare l’Italia possa tornarvi e trovare un adeguato riconoscimento al merito”. L’argomento famiglie e disabilità torna poi al punto 4 (“occorre intervenire con più efficaci misure di sostegno alle famiglie con persone con disabilità e alle famiglie numerose”), nonché al punto 2 che fa riferimento al recepimento delle “direttive europee sul congedo di paternità obbligatoria e sulla conciliazione tra lavoro e vita privata”. Sempre al punto 2 si parla di “realizzare un piano strategico di prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali”. Al punto 17 arriva il ‘nodo’ autonomia: “È necessario – si legge nella bozza – completare il processo di autonomia differenziata giusta e cooperativa, che salvaguardi” fra gli altri “il principio di coesione nazionale e di solidarietà”. Mentre il punto 16 indica che “va lanciato un piano straordinario di investimenti per la crescita e il lavoro al Sud”.

Articoli correlati
Draghi in Parlamento, governo appeso a un filo. Ringrazia gli “eroi della pandemia”
Al Senato il primo atto della verifica avviata dalla mancata fiducia del MoVimento 5 stelle e dalle dimissioni del presidente del Consiglio. Draghi ringrazia le federazioni della sanità, «una mobilitazione impossibile da ignorare», e tra i progetti da portare a termine ricorda quello delle case di comunità
di Francesco Torre
La “Questione Medica”, Speranza e Fedriga all’ascolto di ordini e sindacati
L'evento Fnomceo ha visto la presenza di tutte le sigle sindacali, federazioni, Enpam e società scientifiche. Sono 20 i punti esposti da risolvere con urgenza per tornare a permettere al personale medico di amare la propria professione. La soluzione di Speranza vede un approccio straordinario verso gli specializzandi
Sanità, M5S: «Prevenzione e sistema di sorveglianza integrato, le nostre proposte per potenziare la lotta all’Aids»
«La lotta al Covid non deve farci dimenticare altre emergenze della nostra sanità, come la piaga dell’AIDS. Un fronte su cui non bisogna abbassare la guardia dato l’aumento della quota di persone a cui viene diagnosticata tardivamente l’infezione da HIV. Per questo come MoVimento 5 stelle abbiamo preparato un pacchetto di emendamenti, a prima firma […]
Si è insediato il nuovo Consiglio Superiore di Sanità
Il ministro della Salute Roberto Speranza ha accolto il nuovo Consiglio con delle foto su Facebook e un messaggio di incoraggiamento. Franco Locatelli è stato scelto come presidente
Omicron e Natale, Draghi: «Valutiamo mascherine all’aperto, FFP2 al chiuso e tampone per i vaccinati»
Tanti i temi affrontati dal presidente del Consiglio Draghi nella conferenza stampa di fine anno. Dalle nuove misure alle scuole passando per omicron, obbligo vaccinale, tamponi e FFP2 al chiuso. Il premier non si sfila dalla corsa al Colle. Domani cabina di regia e stretta dal 27 dicembre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale