Formazione 8 Ottobre 2020 10:23

Stop ai convegni tradizionali: da oggi gli endocrinologi dell’AME si formano online

Il Convegno G·AME del 10 ottobre diventa virtuale. Ipofisi, tiroide e metabolismo osseo al centro di ‘This year in’, il primo incontro interattivo, digitale e peer to peer

Stop ai convegni in presenza: interattiva e a distanza è la formazione scelta dagli endocrinologi dell’Associazione Medici Endocrinologi (AME). Il convegno G·AME del 10 ottobre degli under 40, per la prima volta interamente digitale, farà da apripista al futuro congresso nazionale AME di novembre e agli eventi a seguire.

«In questo periodo di incertezze e continue rivoluzioni della socialità, conseguenti alla pandemia da SARS-CoV-2 – dichiara il dott. Vincenzo Di Donna, coordinatore AME giovani -, l’aggiornamento scientifico sta sempre più trasformandosi, passando dai congressi in presenza all’interazione online. Il limite imposto dal coronavirus può trasformarsi in opportunità che dà benefici logistici e finanziari nella formazione. Il gruppo giovani dell’Associazione Medici Endocrinologi (G·AME) vuole fornire il suo contributo abbracciando le nuove tecnologie e inaugurando per l’AME la nuova modalità di aggiornamento scientifico a distanza. Questo nuovo tipo di interazione sarà, verosimilmente, lo standard negli anni a venire ed AME vuole essere in prima linea».

Il gruppo G·AME riunisce la futura classe medica specialistica dei prossimi 30 anni ed è composto da tutti i giovani endocrinologi formati o in formazione, under 40, fortemente interessati a far sentire la propria voce e a fornire il proprio contributo come generazione multimediale in questa nuova sfida.

Per questo il G·AME ha organizzato la già apprezzata formula “This year in” in diretta streaming il 10 ottobre 2020 elettronica e completamente online: sei relatori, affiancati dal Consiglio Direttivo G·AME, presenteranno gli aggiornamenti dell’ultimo anno su tre campi fondamentali, cardini dell’attività endocrinologica, ipofisi, tiroide e metabolismo osseo. La modalità è peer to peer: i giovani formano i giovani e non solo, essendo protagonisti anche nella della formazione degli endocrinologi più ‘anziani’.

Un appuntamento fondamentale per ogni endocrinologo, sia per i contenuti scientifici, sia per la novità e le potenzialità che lo streaming online offre.

Per partecipare a G·AME (sabato 10 ottobre, dalle ore 10 alle 12) ci si può iscrivere gratuitamente a questo link

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato 

Articoli correlati
Tiroide, esami e terapie inappropriate. Dall’AME cinque raccomandazioni per fare meglio
In vista della Settimana mondiale della Tiroide, l'Ame ha diffuso cinque raccomandazioni utili sia per i medici che per i pazienti
Covid-19, AME: «Mal di collo? Possibile legame con tiroidite subacuta»
Associazione Medici Endocrinologi: «Recenti pubblicazioni scientifiche hanno mostrato una correlazione tra Covid-19 e malattie della tiroide. Nessun allarme, ma è bene rivolgersi al proprio medico in caso di sintomi 'sospetti'».
Vaccini e Covid, AME rassicura: «Astrazeneca efficace per Tiroidite di Hashimoto»
«A seguito delle recenti disposizioni ministeriali sulla campagna vaccinale anti Covid-19, l’Associazione Medici Endocrinologi (AME) ritiene importante fare alcune precisazioni relative alle endocrinopatie, in particolare sulla Tiroidite di Hashimoto e sul conseguente allarme generatosi tra gli operatori sanitari e tra le persone affette sul vaccino Astrazeneca». Così l’Associazione in una nota. La campagna vaccinale del […]
Malattie rare: per il rachitismo ereditario oggi esiste una speranza di cura
Il 28 febbraio si celebra la Giornata mondiale delle malattie rare. De Geronimo (AME): «Su circa 6mila malattie rare attualmente riconosciute, oltre 400 sono di interesse endocrino-metabolico, quindi il 7% e almeno il 20% dei pazienti affetti sono bambini»
Diabete e Covid, ecco perché si tratta di uno dei binomi più pericolosi
Disoteo (AME): «Mantenere una corretta aderenza terapeutica è fondamentale per limitare i rischi»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 giugno, sono 179.164.193 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.882.531 i decessi. Ad oggi, oltre 2,68 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM