Formazione 14 Aprile 2015

Formazione a Distanza, le nuove frontiere dell’Allergologia Molecolare

La parola al dottor Adriano Mari, direttore scientifico di un innovativo corso FAD

Immagine articolo

La branca dell’allergologia molecolare sta riscuotendo, a causa dei suoi recenti sviluppi, una particolare e rinnovata attenzione nel mondo medico.

Sanità Informazione ha approfondito il tema insieme al dottor Adriano Mari, specialista in Allergologia e Immunologia, e forte sostenitore dell’innovazione nel settore. “Negli ultimi vent’anni, nel nostro campo, stiamo assistendo ad una vera e propria rivoluzione – sostiene  Mari – ed il merito è della biologia molecolare, che ci ha permesso di ‘varcare il confine’ dello studio della fonte allergenica per giungere all’analisi delle singole molecole allergeniche. Così, abbiamo scoperto che il mondo è un po’ diverso, se lo si esamina davvero nel dettaglio”. In tal senso informarsi e formarsi su queste pratiche si rivela spesso indicativo per il medico stesso: “E’ un po’ come entrare in una biblioteca – spiega il dottore – e scoprire di averne sempre percorso i corridoi sapendo già che i libri erano divisi per argomenti. Con l’allergologia molecolare, invece, è come guardare ogni libro, uno per uno, per poi leggerlo e catalogarlo. Per farlo – aggiunge – ci vuole una formazione di massimo livello”.

In quest’ottica si inserisce questo nuovo progetto, un corso di Formazione a Distanza dalle caratteristiche innovative, di cui Mari è Direttore scientifico: “Il corso  – continua il dottor Mari – parte da una prima, necessaria introduzione agli elementi di base: non si può infatti prescindere da alcune nozioni fondamentali che riguardano la struttura delle proteine, le molecole, e la loro interazione con gli anticorpi specifici, cioè le IgE. Dopodiché, naturalmente, si esamineranno tutti gli strumenti che abbiamo messo a punto nel tempo per poter esplorare questo mondo, che è in continua espansione: quanto più si entra nel dettaglio, tanto più aumenta la quantità di informazioni da acquisire. Anche per questo – conclude il dottore – abbiamo attinto alle nuove tecnologie, le cosiddette Information and Communication Technology (ICT), che possono fornire un valido supporto al professionista che voglia addentrarsi in un settore così ricco di spunti”.

Articoli correlati
Carenza medici e formazione ECM, Magi a Codici: «Pronti al confronto e a certificare»
Il presidente Omceo Roma, Antonio Magi risponde alle accuse lanciate dall’associazione Codici riguardo ad un “allarmismo bluff” da parte della categoria dei medici. Dalla carenza di personale all’aggiornamento professionale, la replica dei camici bianchi
Dialisi peritoneale a domicilio, l’Aou Sassari forma i pazienti
Un incontro educativo dedicato ai pazienti che svolgono la dialisi peritoneale a domicilio e ai familiari che ne condividono l’esperienza, mirato ad una migliore conoscenza della malattia renale cronica avanzata e alla gestione del trattamento. È stato questo il tema centrale della riunione organizzata nei giorni scorsi dalla struttura complessa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto […]
Nuovo codice deontologico degli infermieri. Mangiacavalli (FNOPI): «Strumento di guida per la professione»
Nel testo un intero articolo è dedicato all’ECM, l’Educazione Continua in Medicina. Barbara Mangiacavalli, presidente della FNOPI: ««Abbiamo anche voluto rimarcare che l’infermiere adempie agli obblighi previsti»
Formazione post-laurea, Minerva (Als): «Non è stata adeguatamente programmata, servono 2090 borse in più»
«Non abbiamo più specializzati e gli ospedali corrono il rischio del crash», spiega il presidente dell'Associazione libero specializzandi. «Ci sono diverse migliaia di medici che vorrebbero entrare in questo percorso ma non riescono, si tratta di quasi 10mila studenti» aggiunge Minerva
Il Decreto Calabria arriva in Senato, Carlo Palermo (Anaao): «Sblocco assunzioni è punto importante»
Previsto per martedì 18 giugno l'esame del testo in Senato. Secondo il segretario Anaao Assomed, Carlo Palermo, grazie al decreto si «allarga enormemente la platea dei medici che possono essere assunti nel sistema»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano