Salute 18 aprile 2017

Report, sotto i riflettori il vaccino anti HPV. I medici replicano: «Diffondere paura fa scendere coperture vaccinali»

In corso il dibattito sulla validità del vaccino contro il Papilloma Virus. La trasmissione di Rai3: «Effetti collaterali pericolosi», la risposta del mondo sanitario: «Conclusioni smentite da ricerche, al bando la disinformazione»

Immagine articolo

Nonostante il vaccino HPV sia stato inserito nei LEA «la risposta è stata scarsa, solo il 50-60% delle ragazze ha usufruito della copertura» è questo il vero allarme secondo Giuseppe Mele, Presidente di SIMPe (Società italiana medici pediatri), riguardo il vaccino contro il Papilloma Virus oggetto di polemiche in seguito alla messa in onda della trasmissione ‘Report’ che ha contestato la validità della copertura.

Gli effetti collaterali del vaccino, secondo il servizio televisivo di Rai3, attribuibili all’adiuvante chimico e ad altri potenziali contaminanti metallici, superano gli effetti benefici. Questa l’ipotesi, oggetto del dibattito, immediatamente smentita da vari enti e associazioni medico-scientifiche, tra cui la Società Italiana di Virologia che, per bocca del Presidente Giorgio Palù, smentisce: «Grave atto di disinformazione, gli effetti collaterali sono screditati da ricerche approfondite e da studi effettuati su centinaia di migliaia di pazienti».

A fare eco alla SIV, il virologo Roberto Burioni che sulla sua pagina Facebook dichiara: «Diffondere la paura raccontando bugie è un atto grave e intollerabile. È abusare in maniera perversa della libertà di opinione. È come gridare ‘c’è una bomba’ in uno stadio affollato per vedere la gente che fuggendo calpesta i bambini».

Il Papilloma virus è un’infezione che si trasmette per via sessuale e può creare lesioni, più o meno gravi, al collo dell’utero. I vaccini contro l’HPV sono stati introdotti in Italia circa 10 anni fa e mentre inizialmente erano, di massima, consigliati alle donne, da qualche anno sono raccomandati anche agli uomini.

«Le Regioni che hanno introdotto la vaccinazione contro l’HPV anche per il maschio sono state lungimiranti – commenta il Presidente Giuseppe Mele -. Da parte del mondo medico ci deve essere una corretta informazione e la spinta perché appunto ci sia una vaccinazione completa».

Sul tema è intervenuto anche il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: «Diffondere paura propugnando tesi prive di fondamento e anti scientifiche è un atto di grave disinformazione ed è quanto ha fatto ieri sera la trasmissione di Rai3 Report, dedicata al vaccino contro il Papilloma virus, il primo vaccino contro il cancro che l’uomo è riuscito a produrre. Un vaccino sicuro e di grande efficacia, a differenza di quanto è stato fatto affermare sulla tv pubblica, senza alcun contraddittorio. Report ha dato spazio a teorie prive di base scientifica, instillando timore nei confronti di una pratica sicura, efficace e in grado di salvare migliaia di donne da un cancro aggressivo e spesso mortale»

Articoli correlati
Adolescenti italiani a rischio fake news sui vaccini. La guida dei pediatri SIMPE per riconoscere le “bufale no vax”
Un manuale pensato per tenere gli adolescenti lontani dalle notizie false e tutte le conseguenti collaterali: questo il succo dell'iniziativa della Società Italiana Medici Pediatri, guidata dal Presidente Giuseppe Mele. Al via anche la campagna social di sensibilizzazione #condividiresponsabilmente
Che cos’ha Cicciobello? Il morbillo. Ed è subito polemica
«Il morbillo non è un gioco» così Walter Ricciardi, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità e Roberto Burioni, noto medico pro-vax, prendono le distanze dal nuovo prodotto da 'Giochi Preziosi' che ha lanciato sul mercato il famoso bambolotto coperto da bollicine rosse. «Da sempre i bambini giocano al medico e al dottore», si difende l'azienda italiana
IFO, al via campagna social di sensibilizzazione: “Offri amore, non HPV”
Domenica, 4 marzo gli IFO, Regina Elena e San Gallicano si uniranno alle 80 organizzazioni in tutto il mondo per celebrare la 1° Giornata internazionale di sensibilizzazione contro l’HPV (1st International HPV Awareness Day). L’obiettivo è stimolare la discussione e promuovere uno scambio di idee e conoscenze a livello mondiale sui papillomavirus umani (HPV) e […]
Papilloma virus, Flavia Pennetta: «Il vaccino ti salva la vita». La campagna dell’AIOM
L'Associazione Italiana di Oncologia Medica presenta la campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione per prevenire malattie tumorali tra cui l'HPV. Giordano Beretta, Presidente Eletto Aiom: «Creare una cultura sui vaccini è il primo obiettivo, perché è da questi che si parte per la lotta contro il cancro»
di Serena Santi e Giovanni Cedrone
Infezioni sessualmente trasmissibili in aumento: a rischio la fascia tra 15 e 24 anni
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, a livello globale, l’incidenza delle infezioni sessualmente trasmissibili è calcolata in un milione di nuove infezioni al giorno. In Italia, la fascia d’età più a rischio è quella dei giovani tra i 15 e i 24 anni, poco informati su come prevenirle, come si contraggono e come si curano. Per questo, nasce la […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Nuovi LEA, assistenza psicologica diventa diritto. Lazzari (CNOP): «Svolta per professione e cittadini»

«Grazie ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, il supporto psicologico sarà garantito». Con Davide Lazzari, coordinatore della Task Force sui LEA, istituita dall’Ordine degli Psicologi, riper...
di Isabella Faggiano
Salute

Carenza medici, Anaao: «35mila specialisti via nei prossimi cinque anni». Biasci (FIMP): «Pediatri a rischio, servono risorse e strutture»

Studio rivela: dai cardiologi ai ginecologi, dieci specializzazioni a rischio estinzione. Palermo: «Aumentare le borse di studio o far accedere i giovani medici al Ssn dopo la laurea». Il Presidente...
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Lavoro

Medici in pensione, liquidato il primo cumulo e gli aumenti per inflazione. Ecco quanto crescono gli assegni

L’Enpam comunica che appena le autorità vigilanti daranno il via libera arriveranno gli adeguamenti scattati dal primo gennaio con tutti gli arretrati. Intanto arriva la liquidazione della prima pe...