Stop Ingiustizie Bancarie 26 Gennaio 2016

Banche: il ricatto dei mutui dietro le obbligazioni “spazzatura”

 

di Anatocismo


Emerge anche questo, che non è propriamente un particolare, dalle proteste che si susseguono sia davanti alle sedi dei quattro istituti di credito coinvolti nel Salvabanche, sia attraverso le manifestazioni a Bankitalia, Montecitorio e Consob. Proprio nel corso del sit-in in via Giovanni Battista Martini (la sede a Roma della Consob) dalla piazza si sono levate numerose denunce relative ad irregolarità non solo su conti correnti (in particolare per anatocismo ed usura) e obbligazioni “spazzatura” ma anche per mutui.  «Sono correntista della stessa banca da 39 anni e mi aspettavo più correttezza riguardo la gestione dei miei risparmi – racconta una commerciante venuta a Roma da Empoli – e di non dover subire un vero e proprio ricatto per ottenere un mutuo».

Un comportamento che sembra aver compromesso il rapporto tra banche e cittadini. Slogan, cartelli e cori lo evidenziano chiaramente, così come le parole di chi ha perso tutto: dal pescatore che arriva da Goro (località sul delta del Po) ai pensionati, passando per artigiani, commercianti e operai. Tra questi, un nutrito gruppo di toscani, venuti a Roma con idee e intenzioni chiare: «Ci devono restituire fino all’ultimo centesimo, siamo pronti a dar battaglia ad ogni livello». Proteste e manifestazioni sono destinate ad andare avanti, ma in molti sono pronti a passare alle vie legali:  «Le manifestazioni vanno bene, ma non bastano: bisogna rivolgersi ai tribunali», affermano in molti, assicurando: «Non ci arrenderemo, non gliela daremo vinta». Concetto che ribadisce anche Adusbef attraverso le parole di Monica Cirillo: «Il panorama è pieno di irregolarità bancarie. Se non si interviene, tra sei mesi ci sarà un altro caso. Oggi i cittadini temono per tutto, anche per i loro mutui».

Articoli correlati
Staminali cordonali, le novità della ricerca. Kurtzberg: «Risultati incoraggianti su bambini con paralisi celebrale»
Tra i temi che accendono il dibattito sulle staminali cordonali c’è anche la loro conservazione. La proposta di Pierangela Totta (Futura Stem Cells): «Avviare collaborazione banche pubbliche e private»
Tassi Usurari, Corte d’Appello di Roma condanna banca. Clienti potranno chiedere risarcimento
Nuova sentenza di condanna verso una banca per tassi usurari. I giudici della Corte d’Appello di Roma hanno bocciato l’istanza presentata dalla difesa di un noto Istituto di Credito, confermando in sostanza la sentenza emessa in primo grado dal Tribunale Civile di Terracina. Il problema tra banca e i correntisti che hanno intentato la causa […]
Decreto “Salvabanche”, un anno dopo: “Le nostre richieste non sono state ascoltate”
È passato un anno ma la situazione non è ancora stata risolta. Lo ricorda il Comitato Vittime del “Salvabanche”, l’associazione che si è fatta portavoce delle richieste di tutti quegli obbligazionisti che, in seguito all’approvazione del Decreto (firmato nel novembre dello scorso anno) che ha salvato dal fallimento Banca Etruria, Banca Marche, CariFe e CariChieti, […]
Fallimento Banca Etruria, presentato nuovo esposto. Il Procuratore: “Darà ulteriore forza all’indagine”
Nuovo esposto contro gli ex vertici di Banca Etruria. Le associazioni “Amici di Banca Etruria” e “Vittime del Salva-Banche” hanno evidenziato un «ipotetico dolo nella modalità di emissione di obbligazioni subordinate Banca Etruria del 2013, finalizzato a vendere in maniera capillare tali rischiosi prodotti finanziari ai piccoli risparmiatori». Per il procuratore Rossi questo esposto darà «ulteriore […]
Veneto Banca, offrivano ai clienti prestiti “baciati”: sedici indagati tra funzionari e manager
Sono accusati di aver contribuito a svuotare le casse di Veneto Banca con operazioni senza garanzia. Sono sedici le persone indagate, tra alti funzionari e manager dell’istituto e di diverse società collegate, per ipotesi di reato che vanno dall’ostacolo alla vigilanza alle false comunicazioni sociali. Per loro la Procura di Roma ha disposto nuovi accertamenti. […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 25 settembre, sono 32.234.685 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 983.042 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 25 settembre: Ad oggi in...
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...