Lavoro 2 Agosto 2022 16:41

Il mutuo fa paura? Il bando per i giovani medici under 40

Tassi fissi e rate più basse, c’è tempo fino al 9 settembre

Il mutuo fa paura? Il bando per i giovani medici under 40

Comprare casa? Per i giovani resta il vero sogno nel cassetto, sebbene negli ultimi anni sia diventato sempre più difficile realizzarlo. L’ultima stoccata arriva proprio dalla Banca centrale europea che, di recente, ha aumentato i tassi di interesse rendendo ancora più ostico l’accesso a un mutuo. Una difficoltà che però, grazie all’intervento di Enpam, per i medici e dentisti iscritti alla fondazione diventa decisamente più sostenibile. Vediamo come.

Il bando Enpam per i mutui under 40

Enpam, come si legge sul sito della Fondazione, ha emanato un bando dedicato ai giovani medici under 40, per i quali è possibile chiedere fino a 300mila euro di finanziamento al tasso fisso del 2,45%, per l’acquisto della prima casa o dello studio professionale. Il bando è riservato a coloro che per motivi di reddito o per mancanza di garanzie, non sarebbero altrimenti in condizione di accedere ad un mutuo da parte di una banca.

Rate più basse

In generale, oltre alle finalità di solidarietà e supporto, il mutuo garantito da Enpam risulta più conveniente rispetto all’offerta commerciale esistente, grazie a rate sensibilmente più basse. Enpam, inoltre, a differenza delle banche, non fa pagare i costi di istruttoria, che altrimenti graverebbero per svariate centinaia di euro sulla spesa totale degli acquirenti.

Tasso fisso al 2,45%

Per quanto riguarda invece il tasso di interesse fisso applicato sui mutui finanziati dall’Enpam, questo è pari al tasso di riferimento della Banca centrale europea vigente alla data di stipula del mutuo, maggiorato di 1,95 punti percentuali. Ad ora, il tasso di riferimento della Bce è stato recentemente aumentato allo 0,50%, quindi chi in questo momento stipula un mutuo con Enpam avrà un tasso del 2,45%.

I criteri e i termini per accedere

Ricapitolando, al bando in questione possono partecipare i medici e gli odontoiatri con età non superiore a 40 anni ed in base a criteri minimi di reddito. Con il bando è possibile richiedere un mutuo finanziato dall’Enpam per l’acquisto della prima casa o di uno studio professionale (per quest’ultimo la domanda può essere presentata anche da camici bianchi riuniti in associazione o in società di professionisti) per l’esecuzione di lavori di manutenzione dell’abitazione di proprietà o dell’immobile utilizzato per l’attività lavorativa, oppure la sostituzione di un mutuo ipotecario esistente contratto in precedenza. C’è tempo fino al 9 settembre per fare domanda e la richiesta deve essere presentata esclusivamente attraverso l’area riservata del sito della Fondazione.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
«Diritto alle cure a rischio senza personale», le richieste dei medici in piazza a Roma. E Schillaci convoca i sindacati
A Roma significativa adesione per la manifestazione dell’intersindacale medica convocata per denunciare le sempre più difficili condizioni di lavoro dei camici bianchi stretti tra turni massacranti e stipendi tra i più bassi d’Europa. Ben 8mila camici bianchi hanno lasciato il SSN tra il 2019 e il 2021
Agenas: in Italia infermieri e medici di base insufficienti
Nel rapporto di Agenas emergono le difficoltà del sistema tra i tagli imposti dal 2007 fino all'aumento delle risorse degli ultimi anni. L’Italia è al quart’ultimo posto tra i paesi OCSE per il numero di posti a disposizione negli atenei per la laurea in Infermieristica. Hanno un numero di posti più basso solo Messico, Colombia e Lussemburgo
Medicina generale, la denuncia di Fismu: «Riforma ancora in alto mare, manca atto di indirizzo»
Le proposte della Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti alla vigilia della segreteria nazionale di sabato del sindacato
Eventi imprevisti e difficoltà economiche, Enpam aiuta i suoi iscritti
La Fondazione Enpam prevede degli importanti sostegni in caso di difficoltà personali e familiari
L’ospedale sicuro e il “paradosso del green”
Egregio direttore, erano tutti, in realtà, orgogliosi quei semplici e immaginari cittadini che frequentavano con piena fiducia gli ambienti di quella struttura ospedaliera dove avevano trovato sempre risposte certe e soluzioni terapeutiche aggiornate verso i problemi sanitari che si presentavano a carico del loro stato di salute. Così come altamente fiero era allo stesso tempo […]
di Emilio Piccione, Emerito di Ginecologia e Ostetricia, Università di Roma Tor Vergata e Cattolica NSBC di Tirana
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 30 gennaio 2023, sono 670.393.844 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.824.175 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Salute

Kraken, la nuova variante di Omicron dietro il boom di contagi negli Usa

Secondo il Cdc, Kraken ha più che raddoppiato il numero di contagi ogni settimana, passando dal 4% al 41% delle nuove infezioni