Speciale del 21 December 2018

L'Arte che cura

Le discipline arti terapiche – musicoterapia, teatroterapia, danzamovimentoterapia e arteterapia – sono terapie complementari, integrative e non farmacologiche, che utilizzano il potere simbolico dell’arte nelle sue differenti manifestazioni per attivare un canale espressivo-comunicativo e condivisivo dei propri vissuti esperienziali

Teatroterapia, dal palcoscenico alla vita. Recitazione, maschere, clown e burattini: “mezzi” per vivere meglio

«Dallo psicodramma per la cura delle dipendenze, al playback per la ricerca interiore, fino alla comico terapia per alleviare le sofferenze di un’intera famiglia». Con Cecilia Moreschi, docente del master in Artiterapie dell’università Sapienza di Roma, tutte le tecniche della Teatroterapia

di Isabella Faggiano

Parkinson. La teatroterapia aumenta l’autostima e migliora il benessere emotivo

Il coordinatore dello studio: «Risultati positivi confermati anche da una precedente ricerca. Ora puntiamo ad un’osservazione internazionale su un campione di almeno 100 pazienti»

di Isabella Faggiano

Il potere simbolico della musica spiegato dalla musicoterapeuta Damiani: «Educa, previene, cura e risocializza»

La coordinatrice del master in “Le Artiterapie: metodi e tecniche di intervento” dell’Università Sapienza di Roma: «La musicoterapia attivo-propositiva è incentrata sull’improvvisazione, quella passivo-ricettiva sull’utilizzazione di un brano musicale opportunamente selezionato per le sue caratteristiche timbriche, ritmiche e melodiche»

di Isabella Faggiano

Danzaterapia: il movimento che promuove l’integrazione emotiva, sociale, cognitiva e fisica dell’individuo

La danzaterapeuta: «Adatta a bambini, adolescenti, adulti, anziani, persone con disturbi psicologici e relazionali, con patologie e disabilità motorie o cognitive»

di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...