Contributi e Opinioni 18 aprile 2017

Una formazione inclusiva da FIABA…Onlus!

FIABA dal 2003 svolge un’azione diffusa sull’intero territorio italiano, si adopera per la rimozione di tutte le barriere architettoniche e interviene sugli ostacoli sociali e culturali che impediscono alle persone di vivere pienamente l’ambiente in tutte le sue forme. Per raggiungere questo obiettivo promuove la fruibilità universale e la progettazione di ambienti completamente accessibili, secondo […]

di Fiaba Onlus

FIABA dal 2003 svolge un’azione diffusa sull’intero territorio italiano, si adopera per la rimozione di tutte le barriere architettoniche e interviene sugli ostacoli sociali e culturali che impediscono alle persone di vivere pienamente l’ambiente in tutte le sue forme. Per raggiungere questo obiettivo promuove la fruibilità universale e la progettazione di ambienti completamente accessibili, secondo i principi della TOTAL QUALITY e dell’Universal Design, la “progettazione per tutti”, finalizzando la sua azione all’inclusione sociale e all’uguaglianza nel rispetto della diversità umana.

Per questo, primaria importanza hanno le attività di formazione: rivolte ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, dirigenti e personale scolastico sul tema della rimozione degli ostacoli fisici, mentali e culturali. Formati a partire dalle fasi iniziali del percorso di studio e aggiornati in itinere, i docenti assumono oggi, infatti, l’importantissimo ruolo di facilitatori, chiamati a dare risposte concrete per la creazione di una scuola inclusiva e coraggiosa, aperta e innovativa nei riguardi di tutte le diversità presenti. E i formatori dei formatori, o delle professioni che hanno una funzione essenziale nella società, come i medici, devono essere avanguardie delle nuove metodiche, delle buone pratiche e dell’aggiornamento continuo.

Per questo il Dipartimento Scuola di FIABA partecipa al dibattito politico e culturale: di recente ha presentato una proposta sulla legge delega sull’inclusione scolastica che muove verso la ridefinizione del ruolo dell’insegnante di sostegno ed insiste sulla necessità di abbattere le differenze tra docenti, tutti ugualmente preparati e formati alla didattica. La formazione ai docenti, attualmente offerta da FIABA attraverso il Comitato Tecnico Scientifico del Dipartimento Scuola, si avvale di figure professionali di comprovata esperienza nel campo scolastico, esperti di legislazione, di mediazione culturale e di dialogo interreligioso, docenti universitari e comunicatori. Grazie ad un Protocollo d’Intesa, firmato la prima volta da FIABA e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) nell’anno 2003, poi rinnovato nel 2007, 2010 ed infine siglato, per il periodo in corso, il 24 luglio 2014, è stato sin qui possibile attuare iniziative congiunte, di interesse nazionale e di elevato spessore formativo e culturale.

Ad oggi, in collaborazione con il MIUR, sono stati indetti quattro concorsi nazionali rivolti agli studenti e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado sui temi dell’abbattimento delle barriere architettoniche, sociali e culturali. Sono state inoltre intraprese iniziative d’individuazione delle eccellenze tra gli studenti delle Scuole Secondarie di II grado (Concorso ‘I futuri geometri progettano l’accessibilità’) che hanno proposto, lungo cinque edizioni consecutive, le migliori soluzioni tecniche e innovative per favorire la fruibilità degli ambienti scolastici e delle aree cittadine destinate ad attività socio-culturali, artistiche e sportivo-ludiche. Il concorso ha anche portato all’emanazione della Prassi di Riferimento 24:2016/Uni “Riprogettazione del costruito in ottica Universal Design”.

Per l’A.S. 2016/2017 FIABA propone, autorizzati dal MIUR, corsi nazionali in presenza, in modalità E-Learning e mista di elevato spessore culturale e formativo sui temi della comunicazione educativa, orientamento scolastico, mediazione culturale e scuola 2.0:

  • “L’ insegnante va in scena: comunic-azione educativa e didattica delle emozioni attraverso il teatro”: data di inizio 29 Marzo presso la sede di Roma dell’associazione “Segni di Ripartenza” (metro Colli Albani)
  • “Il docente come orientatore: Strategie per la motivazione allo studio e la  riduzione della dispersione scolastica”: data inizio 30 marzo presso “Segni di Ripartenza”
  • “Project Management nella scuola – Ruolo Project Manager” interamente fruibile online dal 19 Aprile prossimo, presso la piattaforma “FiabaFormazione”
  • “Privacy policy, social networks e nuove tecnologie: dagli strumenti del web per l’inclusione al cyberbullismo”: data inizio 27 marzo, online, presso la piattaforma “FiabaFormazione”
  • Scuola, orientamento e lavoro: la didattica orientativa nella progettazione educativa”: data di inizio 5 aprile 2017 – Aula Magna Liceo ‘Virgilio’, Roma
  • Lavorare insieme per lavorare meglio”: dal prossimo 27 marzo presso
  • Metodi e pratiche  della mediazione culturale in ambito scolastico conoscenza e dialogo”: durante Festival del Benessere a Sanremo.
Articoli correlati
Dissezione su cadavere, l’eccellenza all’università di Bologna: 400 metri quadri al servizio di studenti, chirurghi e ricercatori
L’Italia ferma ad un Regio Decreto del 1933. Ad ottobre 2018, Pierpaolo Sileri (M5S) ha presentato un disegno di legge in tema disposizione del proprio corpo e dei tessuti post mortem a fini di studio, di formazione e di ricerca scientifica
di Isabella Faggiano
Accademia dei pazienti-Eupati Italia, il paziente “esperto” affianca il medico nel percorso terapeutico
Informazione, formazione e competenza: un paziente preparato e consapevole supporta il professionista sanitario con la sua esperienza diretta di malattia, veicola le necessità degli altri ed aiuta ad arginare il fenomeno della disinformazione in salute
San Valentino, le tecniche antistress che salvano l’amore: una vita di coppia sana passa anche dalla regola delle tre “C”
La dottoressa Serena Missori, endocrinologa e nutrizionista: «Consapevolezza, conoscenza e coscienza per stare bene con se stessi e con il partner. Così lo stress da nemico diventa alleato». On line il primo ebook "Antistress: teoria e pratica”
Ecco il guanto sensorizzato che insegna ad operare, valuta la funzionalità della mano e traduce la lingua dei segni
Sembra uscito da un film di supereroi, il guanto ‘sensorizzato’ inventato dal professor Giovanni Saggio dell’università Tor Vergata di Roma. A vederlo sembra un guanto comune, ma è l’unico in grado di misurare i movimenti della mano, valutando ogni singola articolazione delle dita. Può pilotare a distanza una mano robotica e controllare oggetti virtuali, può […]
Formazione, Vanja Ciolli (CeOR): «Aggiornamento fondamentale, tecnico ortopedico responsabile sicurezza dispositivi e qualità processi di produzione»
«Il tecnico ortopedico è obbligato da norme regionali e nazionali ad aggiornarsi al passo con l’evoluzione continua in medicina e a rispondere ai crediti formativi necessari» dichiara Vanja Ciolli (Amministratore Ce.OR) a Sanità Informazione
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...
Mondo

Da Messina alla Nuova Zelanda, la storia del fondatore di Doctors in Fuga: «Così aiuto giovani medici ad andare all’estero»

Stipendi più alti, maggiore attenzione al merito, assenza di contenziosi legali grazie ad una migliore comunicazione tra medici e pazienti. Davide Conti è in Nuova Zelanda da nove anni e non ha alcu...