Stop Ingiustizie Bancarie 12 Settembre 2016 12:26

Giudici in soccorso delle vittime di anatocismo

Un’importante sentenza della Corte d’Appello de l’Aquila del 2 agosto fissa nuovi paletti a tutela delle vittime dell’anatocismo bancario. La sentenza stabilisce che quando cliente e banca non abbiano pattuito in maniera corretta ed espressa l’applicazione di interessi ultralegali, ovvero superiori rispetto a quelli previsti dalla legge, alla banca non sono dovuti né gli interessi […]

Un’importante sentenza della Corte d’Appello de l’Aquila del 2 agosto fissa nuovi paletti a tutela delle vittime dell’anatocismo bancario. La sentenza stabilisce che quando cliente e banca non abbiano pattuito in maniera corretta ed espressa l’applicazione di interessi ultralegali, ovvero superiori rispetto a quelli previsti dalla legge, alla banca non sono dovuti né gli interessi anatocistici con capitalizzazione trimestrale, né gli interessi con rinvio al cosiddetto “uso piazza”. I primi sono interessi maturati, quindi già scaduti, che ogni tre mesi vengono sommati al capitale residuo da restituire, producendo a loro volta degli interessi. I secondi, invece, sono interessi determinati sulla base di condizioni esterne al contratto, praticate usualmente dagli altri istituti di credito, appunto, “sulla piazza”.  Allo stesso modo, non sono dovute se non espressamente pattuite, le commissioni di massimo scoperto, ovvero la controprestazione dovuta dal cliente, calcolata a un tasso convenuto, per la copertura che la banca offre al cliente in caso di scoperto. La sentenza ribadisce inoltre che  la commissione di massimo scoperto incide sul computo del TEG, ovvero il tasso effettivo globale che indica il costo effettivo dell’operazione e comprende, oltre al tasso di interesse nominale, tutte le spese obbligatorie previste. Il superamento del TEG pattuito con la banca configura un illecito, la pubblicità ingannevole.

Articoli correlati
Cellule staminali promettenti contro Covid-19. Futura: «Italia non perda l’occasione di cogliere questa opportunità»
L'appello lanciato da Pierangela Totta, direttore scientifico di Futura Stem Cells: «Per essere competitivi è fondamentale ripensare all'intero sistema di conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale»
Staminali cordonali, le novità della ricerca. Kurtzberg: «Risultati incoraggianti su bambini con paralisi celebrale»
Tra i temi che accendono il dibattito sulle staminali cordonali c’è anche la loro conservazione. La proposta di Pierangela Totta (Futura Stem Cells): «Avviare collaborazione banche pubbliche e private»
Tassi Usurari, Corte d’Appello di Roma condanna banca. Clienti potranno chiedere risarcimento
Nuova sentenza di condanna verso una banca per tassi usurari. I giudici della Corte d’Appello di Roma hanno bocciato l’istanza presentata dalla difesa di un noto Istituto di Credito, confermando in sostanza la sentenza emessa in primo grado dal Tribunale Civile di Terracina. Il problema tra banca e i correntisti che hanno intentato la causa […]
Decreto “Salvabanche”, un anno dopo: “Le nostre richieste non sono state ascoltate”
È passato un anno ma la situazione non è ancora stata risolta. Lo ricorda il Comitato Vittime del “Salvabanche”, l’associazione che si è fatta portavoce delle richieste di tutti quegli obbligazionisti che, in seguito all’approvazione del Decreto (firmato nel novembre dello scorso anno) che ha salvato dal fallimento Banca Etruria, Banca Marche, CariFe e CariChieti, […]
Fallimento Banca Etruria, presentato nuovo esposto. Il Procuratore: “Darà ulteriore forza all’indagine”
Nuovo esposto contro gli ex vertici di Banca Etruria. Le associazioni “Amici di Banca Etruria” e “Vittime del Salva-Banche” hanno evidenziato un «ipotetico dolo nella modalità di emissione di obbligazioni subordinate Banca Etruria del 2013, finalizzato a vendere in maniera capillare tali rischiosi prodotti finanziari ai piccoli risparmiatori». Per il procuratore Rossi questo esposto darà «ulteriore […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Approvato in Consiglio dei Ministri il “decreto anziani”. Normata anche la figura del Caregiver

Approvato in via preliminare il Decreto Legislativo sulle politiche in favore delle persone anziane in attuazione della Legge Delega n. 53 del 23 marzo 2023. Stanziamenti per 500 milioni di euro nel b...
di CdRR
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...