Finanza agevolata, Ginanneschi (Sercam): «Come districarsi in un mare di opportunità»

Sercam Advisory e Consulcesi & Partners affiancano il medico e lo guidano nella ricerca delle occasioni migliori. Spineda (C&P): «Offriamo consulenza e assistenza finanziaria, ordinaria e straordinaria, finalizzata alla ricerca e alla presentazione di domande di finanziamento a cui hanno diritto i professionisti sanitari»

Immagine articolo

Non solo le imprese, ma anche i singoli professionisti sono destinatari di bandi di finanza agevolata e, in generale, di una serie di fondi (presenti sia nel PNRR che nella nuova programmazione ’21-’27) che possono far molto comodo allo svolgimento e allo sviluppo della professione. Ciò vuol dire che medici e strutture mediche possono intraprendere questo percorso affidandosi ad un professionista che possa rendere il tutto realtà. Tra i maggiori esperti dell’argomento c’è Marco Ginanneschi, presidente della Sercam Advisory che, insieme a Consulcesi & Partners, guida gli operatori sanitari e gli studi professionali a «districarsi in un mare di opportunità».

I primi step per ottenere finanziamenti

«Il primo step – spiega Ginanneschi a Sanità Informazione – è fare un’analisi congiunta. Il professionista ci comunica le sue esigenze, come ad esempio il bisogno di un macchinario innovativo oppure di ristrutturare lo studio o ancora di finanziare la formazione del suo personale specialistico». Una volta comunicata l’intenzione di effettuare un determinato tipo di investimento, «vediamo se è già in corso un bando adatto al caso specifico oppure raccogliamo la scheda di interesse e avvisiamo il medico quando la misura è pronta o è possibile partecipare ad un bando».

Ma oltre questo lavoro di scouting è importante anche capire quali sono gli strumenti finanziari in dotazione allo studio, in quanto inevitabilmente passa del tempo da quando viene presentata la domanda a quando viene aggiudicato il finanziamento. «In questa fase è possibile far finanziare l’operazione – spiega Ginanneschi –. Una volta avuta la graduatoria di fattibilità del progetto sarà più facile ottenere anche le anticipazioni bancarie. In questa fase è compito del professionista accompagnare il medico e aiutarlo».

La stesura del progetto

Terza fase, forse la più importante, è quella della stesura vera e propria del progetto: «Il professionista indicherà le caratteristiche salienti del progetto che il medico intende effettuare. Quindi vengono descritte per bene le eventuali innovazioni di un determinato macchinario, oppure di un processo, o innovazioni scientifiche. In questi casi avremmo anche la possibilità di cercare un partenariato scientifico, ad esempio un ente di ricerca o un’Università, che possa dare una validazione a questo tipo di procedimento».

Infine, ma cosa non meno importante delle altre, viene la fase di rendicontazione del progetto: «Spesso i progetti – spiega il presidente di Sercam Advisory – nascondono delle vere e proprie tagliole, nascoste o nel bando o nell’avviso pubblico. Soltanto chi si occupa di progettazione da molti anni riesce ad evitare le trappole nascoste in una strada molto tortuosa. Ciò permette di rendicontare con precisione le spese effettuate e quindi di ottenere il saldo del finanziamento per il quale si è partecipato».

Insomma, un percorso ad ostacoli che il medico non può affrontare da solo. «Il consiglio che rivolgiamo ai professionisti sanitari e agli studi medici è quello di farsi affiancare da professionisti qualificati. La Sercam Advisory è una società che si occupa proprio di questo già da molti anni e mette a disposizione dei medici e di Consulcesi & Partners l’esperienza maturata nel settore della sanità».

Spineda (C&P): «Guidiamo il cliente per fargli ricevere quanto gli spetta»

«Consulcesi & Partners è una realtà legale che, forte dell’esperienza maturata nell’ambito della tutela dei diritti dei professionisti sanitari offre, grazie alla collaborazione dei primari studi nazionali ed internazionali, un servizio di assistenza giudiziale e stra-giudiziale nelle maggiori aree di interesse legale. Con Sercam Advisory – spiega la Responsabile Antonella Spineda – Consulcesi & Partners offre, in riferimento alla finanza agevolata, un servizio di consulenza e di assistenza finanziaria, ordinaria e straordinaria, finalizzata alla ricerca e alla presentazione di domande di finanziamento a cui hanno diritto i professionisti sanitari. Il servizio di finanza agevolata è un servizio on demand: viene effettuato attraverso richieste via mail, con contatto telefonico o recandosi presso lo studio del nostro partner. Guidiamo quindi il cliente a fornirci tutta la documentazione necessaria per la presentazione della domanda di finanziamento – conclude Spineda –, con l’obiettivo di dare al cliente la possibilità, attraverso noi e la Sercam, di ottenere quanto di spettanza».

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM