Salute 8 Ottobre 2019 18:30

Farmacie, Sala (Lombardia): «Nel futuro garantiranno sempre più servizi». Mandelli (FOFI): «Rilanciare professione nel cuore degli italiani»

A FarmacistaPiù, che si è svolto al Mi.Co. di Milano, si è parlato della farmacia che verrà. Il vicepresidente della Regione Lombardia ricorda: «Nel settore delle innovazioni già è in campo il servizio elettronico e la collaborazione con tutte le farmacie»

di Federica Bosco

Il futuro del welfare avrà nelle farmacie un prezioso alleato. Per Fabrizio Sala, Vicepresidente della Regione Lombardia, non ci sono dubbi e al Mi.Co. di Milano, in occasione di Farmacista più, ha delineato il settore di domani dove i farmacisti saranno terminali di servizi, ma anche interlocutori e padroni di nuove tecnologie in grado di monitorare la salute dei pazienti.

«Un soggetto come quello delle farmacie, diffuso sul territorio, che ha percezione da parte del cittadino di estrema qualità nell’erogazione dei servizi, è un soggetto assolutamente indispensabile – ha sottolineato il Vicepresidente di Regione Lombardia – su cui già stiamo facendo conto, ma che sarà sempre più coinvolto nell’erogazione dei servizi e nella cura dei pazienti».

Quali sono le novità che introdurrete a breve proprio con le farmacie?

«Nel settore delle innovazioni già è in campo il servizio elettronico e la collaborazione con tutte le farmacie, ma il futuro sarà fatto di sempre più servizi e dispositivi che potranno essere erogati dalle farmacie. Quando parliamo di dispositivi pensiamo ai device che servono a monitorare lo stato del paziente in un’ottica di medicina remota. Ecco, questo è uno dei temi su cui dobbiamo lavorare perché i nostri cittadini meritano di avere questo servizio».

LEGGI ANCHE: IL MINISTRO SPERANZA A FARMACISTA PIU’: «BASTA TAGLI ALLA SANITA’, SUBITO IL PATTO DELLA SALUTE E LA FARMACIA DEI SERVIZI»

Un futuro che sta prendendo forma e che ha trovato nel VI congresso nazionale della categoria un luogo di studio, di confronto e di proposte coordinato e diretto dalla Federazione degli ordini dei farmacisti. Il Presidente FOFI Andrea Mandelli ha ricordato come i farmacisti stiano attraversando una fase di trasformazione a cui devono essere preparati con fiducia, innovazione e capillarità, per andare incontro alle esigenze dei cittadini.

«Insieme a tutti i farmacisti, la nostra professione è declinata in tutte le sue peculiarità: ospedale, territorio, aziende. Questa due giorni ha permesso di interrogarci in un momento di crisi della professione, – ha detto Mandelli – ma con la capacità di fare proposte, di fare sintesi e di rilanciare una professione che è nel cuore degli italiani e per la quale abbiamo il dovere morale di cercare di farla evolvere nella maniera più vicina alle aspettative della popolazione».

Articoli correlati
Andrea Mandelli confermato Presidente della FOFI
Confermati anche Luigi D’Ambrosio Lettieri come Vicepresidente, Maurizio Pace come Segretario e Mario Giaccone come Tesoriere
Vaccini Covid, arrivano i rinforzi: nella campagna anche odontoiatri, pediatri e farmacie
Con l'approvazione del Dl Sostegni, rientrano tra i vaccinatori nuove categorie: infermieri e odontoiatri negli hub senza conflitto di interessi, i pediatri copriranno i caregiver. In farmacia nuovi spazi, ma Fnomceo chiede la presenza di un medico
Sos vaccinatori. Qual è la situazione in Italia?
Il bando Arcuri non ha ottenuto i risultati sperati. Difficoltà per Mmg e farmacie nell’andare a regime. L’ex Ministro alla Salute Grillo presenta Odg per eliminare incompatibilità per i medici che vogliono rendersi disponibili ad effettuare vaccinazioni
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 13 maggio, sono 160.469.865 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.331.823 i decessi. Ad oggi, oltre 1,35 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...