Politica 11 Settembre 2019

Governo, Trizzino (M5S): «Bene Conte. Cure palliative e riorganizzazione medicina territoriale tra le mie priorità»

L’ex Direttore dell’Ospedale Civico di Palermo, deputato Cinque Stelle della Commissione Affari Sociali, si dice «profondamente convinto» dalle parole del Presidente del Consiglio. Nei mesi scorsi aveva contribuito a far bloccare lo spot contro i medici andato in onda sulle reti Rai. Ora è candidato per un posto da sottosegretario alla Salute

Governo, Trizzino (M5S): «Bene Conte. Cure palliative e riorganizzazione medicina territoriale tra le mie priorità»

Cure palliative e riorganizzazione della medicina territoriale. Sono queste le due priorità in materia di sanità di Giorgio Trizzino, medico, deputato Cinque Stelle e, secondo più fonti, tra i candidati più accreditati per il ruolo di Sottosegretario alla Salute in quota M5S al posto di Armando Bartolazzi.

Trizzino, già Direttore dell’Ospedale Civico di Palermo, non aveva mancato durante il governo M5S-Lega di far sentire la sua voce in dissenso contro alcune posizioni del leader leghista Matteo Salvini. Ora appoggia con convinzione il Conte bis e la nuova alleanza “giallorossa” M5S-Pd. «Il discorso di Giuseppe Conte alla Camera mi ha convinto profondamente» sottolinea a Sanità Informazione.

LEGGI ANCHE: PIANO VACCINALE, TRIZZINO (M5S): «BISOGNA SENSIBILIZZARE POPOLAZIONE; LIVELLO DI COPERTURA DEVE RESTARE ALTO. MIA BATTAGLIA E’ A DIFESA DELLA VITA»

Poi elenca le sue priorità che sicuramente saranno al centro del lavoro della Commissione Affari Sociali di Montecitorio: «Occorre una revisione di tutta la questione che riguarda il territorio, la medicina territoriale. Serve una riforma profonda delle strutture territoriali perché proprio da lì riparte anche il rapporto con l’ospedale, bisogna puntare ad una riorganizzazione. Poi una priorità per me è la rete delle cure palliative che ha assoluta necessità di essere potenziata e rilanciata».

Ora in Commissione Affari Sociali si parte dapprima con un confronto interno al gruppo Cinque Stelle e poi con i nuovi partner di governo del Pd.

In passato il deputato e medico siciliano aveva parlato ai nostri microfoni dell’importanza del piano di prevenzione vaccinale e delle vaccinazioni, prendendo le distanze dai no vax, ed è stato tra i primi a presentare una interpellanza contro lo sport andato in onda sulle reti Rai in cui si invitata i cittadini a fare causa ai medici. Proprio in quell’occasione aveva detto di «guardare con favore» a una camera di compensazione che provi a sminare l’enorme contenzioso tra medici e pazienti giacente nei tribunali.

 

 

Articoli correlati
Cure palliative, Gobber (SICP): «La rete di assistenza ai malati terminali ha retto al potente impatto della pandemia»
Gli obiettivi del neo presidente della Società Italiana di Cure Palliative: «Attivare la scuola di specializzazione, incrementare la ricerca e dare visibilità ai giovani colleghi»
di Isabella Faggiano
Legge di Bilancio, Misiti (M5S): «Pronto emendamento per estendere premialità alle professioni sanitarie»
«Nella manovra ci saranno 4200 contratti di specialistica in più. Di fatto ci stiamo avviando verso un intervento strutturale». E sulla Calabria: «Sono mortificato, soprattutto da medico, nel vedere la mia regione in queste condizioni»
Riforma medicina territoriale, Scotti (Fimmg): «Microteam e contratti legati al raggiungimento di obiettivi»
In Senato le audizioni di SIMG e FIMMG per riscrivere l’assistenza territoriale del futuro
Manovra 2021, Nocerino (M5S): «75 milioni a fondo caregiver, prossimo step è legge»
«In sede di conversione in Parlamento della manovra, presenteremo degli emendamenti per chiedere al governo di aumentare ulteriormente le risorse del fondo per il Caregiver familiare» annuncia la senatrice del Movimento Cinque Stelle Simona Nocerino
«Dalle cure palliative alle cure simultanee, così accompagniamo i pazienti negli ultimi mesi di vita»
Viaggio in un hospice con Priscilla Landucci, medico di cure palliative alla Asl Roma 4, delegato di Cisl Medici Lazio
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 4 dicembre, sono 65.277.100 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.507.323 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 4 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli