Politica 19 Aprile 2019

Piano vaccinale, Trizzino (M5S): «Bisogna sensibilizzare popolazione, livello di copertura deve restare alto. Mia battaglia è a difesa della vita»

Il medico e deputato della commissione Affari Sociali: «Le vaccinazioni obbligatorie sono l’unico modo per mantenere un livello di attenzione elevato ed evitare nuove epidemie come quella newyorkese»

di Isabella Faggiano
Immagine articolo

«Vaccini obbligatori per mantenere alto il livello di attenzione. Anagrafe vaccinale per monitorare i tetti di copertura. Campagne di sensibilizzazione per la diffusione di informazione scientificamente corrette. Sono questi i principali presupposti da cui si partirà per la stesura del nuovo Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale». Ai microfoni di Sanità Informazione il deputato M5S della commissione Affari Sociali, Giorgio Trizzino, direttore sanitario dell’ospedale pediatrico G. Di Cristina di Palermo, ribadisce la sua posizione pro-vaccini.

Da uomo, da medico e da politico Trizzino ha sempre sostenuto la campagna a favore delle vaccinazioni, una posizione che preferisce definire «una linea a tutela della scienza», piuttosto che una campagna contro i no vax. «È stato dimostrato – spiega il deputato M5S – che il vaccino salva la vita dei bambini. Ho visto personalmente le complicazioni che si possono verificare in persone adulte e piccoli non vaccinati. La mia – sottolinea Trizzino – non è una lotta contro qualcuno, ma è una battaglia a favore della vita e, dunque, all’uso obbligatorio del vaccino».

LEGGI ANCHE: EPIDEMIA MORBILLO A NEW YORK, PARLA IL DIRETTORE DELL’ISTITUTO USA MALATTIE INFETTIVE: «NON AD ESENZIONE VACCINI PER RAGIONI ‘FILOSOFICHE’»

Se nel 2019, in una città come New York, si verifica un’epidemia di morbillo, allora secondo l’onorevole Trizzino «è necessario che il livello di copertura vaccinale sia altissimo. Anche gli Stati Uniti, nonostante l’utilizzo di metodiche molto avanzate, vivono dei momenti di riduzione della copertura vaccinale, così come accaduto anche in Italia con i focolai esplosi in diverse zone del Paese, tra cui la Sicilia, regione in cui vivo». E per il direttore sanitario dell’ospedale pediatrico G. Di Cristina di Palermo non c’è che una soluzione: «Solo le vaccinazioni obbligatorie commenta – sono in grado di mantenere elevatissimo il livello di attenzione».

Sulla possibilità che il nuovo piano vaccinale sia diverso o piuttosto simile a quello approvato dal precedente Governo l’onorevole Trizzino non si sbilancia: «Siamo già a lavoro con il ministro e in tempi abbastanza brevi – spiega – avremo sicuramente i primi risultati». Ma su un punto il deputato M5S ha le idee molto chiare: «Sensibilizzare la popolazione sull’importanza dei vaccini per la salute pubblica è fondamentale. Per questo, la diffusione di informazioni corrette, insieme alla costituzione dell’anagrafe vaccinale – conclude -, sarà uno degli obiettivi prioritari del nostro Governo».

Articoli correlati
Vaccini, parla il professor Fara: «Togliere obbligo è sbagliato, ma sogno un giorno in cui sarà la popolazione a ‘pretenderli’»
Gaetano Maria Fara, luminare di fama mondiale, scende in campo a favore dell’obbligo vaccinale. «Movimenti no vax sono sempre esistiti in tutto il mondo, per questo serve maggiore cultura vaccinale». Poi ricorda i risultati raggiunti dal vaccino anti poliomielite: «In pochi anni in Italia siamo passati da 10mila casi a 1-2»
Vaccinazioni adulti, Maio(FIMMG): «Medico di famiglia è primo front office per il paziente»
Sulle fake news riguardanti i vaccini, il Segretario Nazionale Continuità Assistenziale FIMMG, Tommasa Maio sottolinea: «Pazienti ascoltino fonti attendibili»
Psicologia dei no vax, un questionario per capire perché non si vaccinano e valutare come affrontarli
Il professor Robert Bohm (Università di Aquisgrana): «Presto l’OMS lo utilizzerà per comprendere i diversi tassi di vaccinazione nel mondo. In Italia vince la disinformazione. Per combatterla bisogna ridurre l’influenza dei no vax sul resto della popolazione»
Nomine in sanità, Castellone (M5S): «Primo punto contratto governo è stop all’influenza della politica»
Presentato il disegno di legge per le nomine della dirigenza sanitaria che, secondo il vicepremier Di Maio, «Va approvato entro l'anno». La proposta M5S prevede che i direttori generali siano scelti dall'elenco di soggetti idonei istituito presso il Ministero della Salute
Vaccini per adulti, Cicchetti (ALTEMS): «Riducono la spesa del Servizio sanitario nazionale»
«L’INPS non paga indennità, aumenta il reddito, aumenta il gettito fiscale», spiega Americo Cicchetti, direttore di ALTEMS, che ha presentato un modello econometrico per determinare il vantaggio delle vaccinazioni negli adulti per la sostenibilità economica del Servizio Sanitario Nazionale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

ECM, finisce a Striscia la Notizia il caso dei medici non in regola. FNOMCeO: «Dal 2020 sanzioni per chi non sarà in regola»

Anche la popolare trasmissione di Canale 5 punta i riflettori sul caso dei tanti medici che non rispettano l’obbligo di legge sull’aggiornamento continuo in medicina. Gerry Scotti: “Pazienti pre...
Formazione

Obbligo ECM, Rosset (OMCeO Aosta): «La formazione tutela la salute pubblica. Con sentenza si esce dall’ambiguità»

«Il rispetto della formazione, la tutela della salute e l’obbligo di rispondere a quanto viene dettato dal legislatore, quindi a osservare la legge, sono cose assolutamente imprescindibili e che re...
di Giovanni Cedrone e Diana Romersi
Salute

Guarire dalla balbuzie si può: Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente, ci spiega come agisce il metodo Psicodizione

Da balbuziente ad esperta di linguaggio: la psicologa Chiara Comastri si racconta a Sanità Informazione e rivela: «Con un approccio di tipo cognitivo comportamentale e un percorso preciso si possono...