Formazione 25 Agosto 2017

Link Campus University: «Oltre 200 borse di studio per il futuro dei figli dei medici e non solo…»

«Professori insieme a professionisti, la teoria insieme alla pratica: per questo la collaborazione con aziende come Consulcesi è preziosa per un’offerta formativa completa» l’intervista a Cristiana D’Attorre, Direttore della Scuola Post Graduate Link Campus University di Roma che lancia il bando per oltre 200 borse di studio finanziate dall’Inps e dall’Ateneo

Immagine articolo

Una formazione universitaria efficace e ben strutturata è un requisito fondamentale per realizzare le proprie aspirazioni professionali. Ancora più decisiva è la formazione post universitaria che consolida la preparazione già acquisita e indirizza verso una specializzazione utile a fornire tutti gli strumenti preventivi all’attività lavorativa.  «La didattica deve essere professionalizzante, accanto ai professori servono i professionisti, quelli che lavorano sul campo» a ribadirlo Cristiana D’Attorre, Direttore della Scuola Post Graduate Link Campus University di Roma, un ateneo con una forte impronta internazionale che ha l’obiettivo di fornire allo studente la preparazione e le competenze necessarie ad affrontare le sfide del mondo del lavoro.

«Inoltre la nostra università offre la possibilità di accedere al futuro, quindi ai master formativi, anche attraverso l’ausilio di borse di studio» prosegue la Direttrice, che lancia con Consulcesi, la principale realtà italiana di tutela degli operatori sanitari, un bando per l’erogazione di 133 borse di studio Inps a copertura totale in favore dei figli e degli orfani di dipendenti e pensionati iscritti a Inps gestione ex Inpdap, tra cui i medici e i professionisti della sanità pubblica, e di 96 borse di studio a copertura totale e parziale aperte a tutti da assegnare per titoli ed esami.

«L’obiettivo della formazione post universitaria – prosegue la Dottoressa D’Attorre ai nostri microfoni – è quello di permettere allo studente di prepararsi non solo sulla teoria ma anche sulla pratica, e quindi di entrare in contatto con chi è operativo sul campo. Si tratta di un’opportunità importante ed è questo che la nostra offerta formativa promuove ed incentiva».

«In quest’ottica è fondamentale la collaborazione con aziende solide che diano il loro contributo, come Consulcesi, con cui Link Campus University ha intenzione di sviluppare una partnership decisiva per migliorare la formazione dei giovani».

«I nostri master sono di primo e secondo livello, si differenziano a seconda del titolo di laurea acquisito e hanno una durata di un anno a weekend alterni. Tra questi si distingue l’MBA esclusivamente in lingua inglese, l’MBA sport che è un fiore all’occhiello del nostro ateneo e ancora corsi in tema luxury, fashion, beni culturali, ingegneria delle reti, intelligence e security».

Per ulteriori informazioni consultare la pagina www.unilink.it

Articoli correlati
Malattie rare, per la sclerosi tuberosa la chiave è la diagnosi precoce. Fondamentale una corretta formazione di ginecologi e pediatri
Moavero (neuropsichiatra infantile): «Un intervento precoce, anche prima dell’inizio di sintomi evidenti, può portare un miglioramento notevole nell’outcome a lungo termine». Così la dottoressa a Sanità Informazione
di Lucia Oggianu
#6statodiscriminato: Consulcesi lancia la campagna social per i medici di famiglia penalizzati durante la formazione
I medici di Medicina Generale durante la formazione post-laurea subiscono una disparità di trattamento a livello economico, fiscale e assicurativo rispetto agli altri specializzandi. Il 12 aprile la nuova azione collettiva di Consulcesi per gli Mmg: possibile recuperare fino a 50 mila euro per ogni annualità
Tumori in aumento, dialogo medico-paziente alla base della cura
Le nuove diagnosi di cancro sono in aumento, complice l’allungamento dell’aspettativa di vita e uno stile di vita scorretto. Al medico il compito di creare un filo diretto con il paziente come parte della terapia
Milano, “Grazie di cuore”: il Niguarda festeggia i benefattori
Si dice “Milan col coeur in man” e non è solo un modo di dire: ogni anno, da anni, vengono donati dai privati alla Fondazione A. De Gasperis oltre 170mila euro per finanziare risonanze magnetiche, borse di studio e ferri chirurgici. Per festeggiare il cinquantesimo anniversario ma soprattutto i benefattori che lo hanno reso possibile, la […]
Ex specializzandi, la Corte di Appello di Roma riconosce altri 19 milioni di euro e ribalta il primo grado per 172 medici
Consulcesi: «È la conferma che solo non proseguire nell’azione legale è una sconfitta certa». Il 12 aprile nuova azione collettiva sulla scia delle ultime sentenze positive: solo nel 2018 rimborsi per 48 milioni
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, ecco perché ai medici conviene. Cavallero (Cosmed): «È l’unico modo per programmare un’uscita dal lavoro prima dei 70 anni»

La norma voluta dal governo permetterà a chi ha iniziato a lavorare dal 1996 di poter guadagnare anni di contribuzione pagando 5240 euro per ogni anno di studio. «Dobbiamo capire perché universitar...
Lavoro

Allarme pensioni, Palermo (Anaao): «Si rischia il caos. Speriamo che aderisca a Quota 100 solo il 25%»

In base alle stime del sindacato, per il combinato disposto di Quota 100 e gobba pensionistica, in tre anni lasceranno il SSN 24mila medici, che si aggiungono all’attuale deficit di 10mila camici bi...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità privata, Aiop: «Siano coinvolte Regioni». Cgil: «Chi fa profitti non può chiedere che a pagare siano altri»

Dopo 18 mesi di trattativa, i sindacati confederati hanno interrotto il dialogo perché le controparti, Aiop e Aris, non sono disposte a farsi carico della parte economica del rinnovo del contratto di...
di Giulia Cavalcanti e Giovanni Cedrone