Lavoro 7 dicembre 2017

«Formazione vuol dire futuro». L’intervista a Danilo Mazzacane, neoeletto Presidente Collegio Revisori OMCeO Milano

«Il nostro Sistema è stato sempre lodato, ma possiamo ulteriormente migliorare e divenire un punto di riferimento anche per gli altri Paesi», così ai nostri microfoni il Segretario Cisl Medici Lombardia

Immagine articolo

«La formazione medica deve seguire attentamente il progresso, perché la medicina procede di pari passo con la tecnologia e il professionista sanitario deve essere sempre informato».  Lo ribadisce Danilo Mazzacane, Segretario Generale della Cisl Medici della Lombardia, eletto di recente Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Milano.

Dottor Mazzacane, quanto è importante che gli oculisti siano costantemente aggiornati e formati anche nell’ottica dell’avvicinarsi dello scadere della proroga del triennio 2014-2016?

«La formazione in oftalmologia non può non tenere conto dell’innovazione tecnologica e della realtà del quotidiano come la necessità di utilizzare i moderni mezzi di comunicazione per permettere ai medici di comunicare fra di loro; ma non solo, è fondamentale anche la comunicazione con il cittadino, una buona informazione significa prevenzione primaria ed efficace. È giusto che ogni problematica sia risolta con un adeguato aggiornamento e questo riguarda sia i colleghi più anziani che quelli più giovani: infatti una programmazione formativa adeguata per i giovani è prioritaria sia per la preparazione didattica ma anche per fidelizzare e plasmare giovani leve. Soddisfare la richiesta di fabbisogno formativo, avanzata dal Ministero della Salute e dall’Ecm Nazionale, è fondamentale e dobbiamo trovare tutti i mezzi affinché sia fatta una formazione virtuosa e utile alla professione. Tutti questi aspetti sono fortemente tenuti in considerazione dal Gruppo Oculisti Ambulatoriali Liberi (Goal) che rappresento in funzione di Segretario e che di recente si sono riuniti in Congresso. Un incontro che sarebbe dovuto essere una ‘meta’ e invece è divenuto una ‘tappa’ di un percorso di crescita e di formazione per l’oftalmologia nazionale e internazionale».

A proposito di giovani, è recente la pubblicazione del rapporto ‘I giovani disegnano la sanità’: come commentarlo e quali impegni le istituzioni possono prendere per tutelare questa categoria?

«Oltre ad essere Presidente neoeletto del Collegio dei Revisori dei Conti dell’OMCeO di Milano e Segretario GOAL, indosso anche la giacca sindacale per Cisl Medici Lombardia e, soprattutto in questa veste, reputo fondamentale ascoltare le esigenze dei giovani per delineare una nuova sanità. Da questo rapporto sono emersi spunti interessanti che riguardano il mondo del lavoro, quindi la necessità di una laurea abilitante e la necessità di avere nelle scuole di formazione numeri adeguati per soddisfare il fabbisogno del sistema».

Faceva riferimento al suo nuovo ruolo all’interno dell’Ordine di Milano, un compito importante che aiuterà il mondo oftalmologico ad avvicinarsi ulteriormente alle istituzioni. Quali sono le prospettive?

«La nomina a Presidente dei Revisori dei Conti dell’Ordine dei Medici di Milano mi lusinga: si tratta infatti del secondo Ordine dei Medici d’Italia e annovera circa 27mila iscritti. Le tre giacche che oramai ho acquisito devono viaggiare in sinergia fra di loro, non in maniera egemonica ma assolutamente collaborativa per garantire la buona salute dei cittadini e per avere, dove possibile, un Sistema Sanitario sempre più universalistico e funzionale. Il nostro Sistema è stato sempre lodato, possiamo ulteriormente migliorare e divenire un punto di riferimento anche per gli altri Paesi che potranno così prenderci come esempio».


Articoli correlati
Fiaba Onlus, al via il concorso fotografico “Obiettivo Terra 2018”. Per il vincitore maxi-affissione a Roma
L’organizzazione Fiaba Onlus – che ha come obiettivo quello di promuovere l’eliminazione di tutte le barriere fisiche, culturali, psicologiche e sensoriali per la diffusione della cultura delle pari opportunità –  promuove da sempre presso le istituzioni pubbliche e private e nell’opinione pubblica l’idea della Total Quality, la qualità totale che, se applicata all’intera società, permette di […]
Come ti curo il malato virtuale. La svolta della formazione ECM e la valutazione delle competenze mediche
É una due giorni interamente dedicata alla formazione e alla valutazione delle competenze cliniche dei medici quella organizzata a Roma, al Ministero della Salute, dalla Fadoi (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti), con la collaborazione di Fism, ISS e SDA Bocconi
Lorenzin: «Vaccini e salute della donna le mie vittorie più belle»
Con Sanità Informazione un ampio bilancio del mandato del Ministro della Salute più “duraturo” della storia repubblicana: dalle battaglie contro il pensiero anti-scientifico alla sostenibilità del Ssn, dalla Legge sulle professioni sanitarie al mancato rinnovo del contratto dei medici. Le cose fatte, quelle ancora da fare e alcune anticipazioni: «Scuole di Medicina e borse di studio per le specializzazioni, stiamo studiando un metodo nuovo per cambiare completamente approccio…»
Chirurgia mininvasiva a macchia di leopardo in Italia: solo 50 unità operative complesse su 850 sarebbero accreditabili
Le due principali società scientifiche chirurgiche italiane, ACOI e SIC, lanciano il progetto Op2IMISE per sviluppare e applicare una metodologia standardizzata a livello nazionale di formazione dei chirurghi
Ecm, ecco i dati Cogeaps 2014-16: il 54% in regola ma con proroga dati in forte aumento
«Rispetto al triennio 2011-2013, si aggiorna il 20% dei medici in più» a dichiararlo Sergio Bovenga, Segretario della Federazione degli Ordini dei Medici
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

INTERVISTA ESCLUSIVA: «Ecco come prevederemo il cancro con una semplice analisi del sangue»

L'intervista alla Professoressa Paterlini – Bréchot: «Il metodo ISET permette di riscontrare la presenza di cellule tumorali in chi ha avuto un tumore e chi è a rischio molto prima rispetto ai me...
Salute

Centrifugati, verdure e succhi di frutta “veri”. I consigli della pediatra per salvare i bambini dall’influenza con la natura

La dottoressa Ricottini, ai microfoni di Sanità Informazione, spiega quali sono i migliori rimedi naturali per combattere e prevenire i sintomi dell’influenza. E sui “dolori della crescita”…
Politica

Firmato contratto per gli statali. Dal 2018 aumenti e tutele sanitarie aggiuntive

Incassata la prima sigla per il rinnovo dei contratti della PA: per 250mila dipendenti sono in arrivo moltissime novità tra cui tutele sanitarie aggiuntive. Si tratta di un risultato storico perché...