Salute 30 Maggio 2023 19:19

Tumori: torna il galà della ricerca di Sbarro Health Research Organization (Shro)

Una serata dedicata alla raccolta fondi per la lotta alle patologie oncologiche e per finanziare borse di studio per i giovani laureati italiani. L’appuntamento organizzato dal Centro di eccellenza mondiale per la ricerca sui tumori di Philadelphia (Usa) è per il 15 giugno a Vico Equense (Na). Durante l’evento, saranno premiate 5 personalità di spicco del mondo accademico tra cui la premier Meloni e il ministro Schillaci

Tumori: torna il galà della ricerca di Sbarro Health Research Organization (Shro)

Torna il Gala della Ricerca, un evento di beneficenza organizzato dalla Sbarro Health Research Organization (SHRO), centro di eccellenza mondiale per la ricerca sui tumori con sede a Philadelphia (Stati Uniti d’America). Appuntamento, giovedì 15 giugno 2023, alle ore 20.00, nella cornice de Le Axidie Resort di Marina Equa, a Vico Equense.

Una serata dedicata alla raccolta di fondi per la lotta alle patologie oncologiche e per finanziare borse di studio per i giovani laureati italiani. È la seconda edizione, dopo il successo dello scorso anno.

Il presidente della SHRO, Professor Antonio Giordano, delinea così le finalità dell’appuntamento: «Squadra che vince non si cambia: dopo gli ottimi risultati della prima edizione, abbiamo deciso di riproporre un format che quest’anno si pone obiettivi ancora più ambiziosi. Grazie al lavoro di SHRO, più di 600 giovani – quasi tutti di nazionalità italiana – oggi ricoprono ruoli importanti nel mondo dell’Health o hanno beneficiato di una borsa di studio che permette loro di affacciarsi al mondo della ricerca negli Stati Uniti. Un’occasione unica per apprendere le tecniche più moderne e utilizzare strumenti all’avanguardia nella ricerca contro i tumori».

Motore e mente organizzativa del Gala della Ricerca Giancarlo Arra, vice presidente della SHRO: «Per il secondo anno consecutivo, SHRO ha scelto di premiare personalità divise da competenze e ambiti d’azione ma unite nello spirito e nei valori, quotidianamente impegnate nell’aiutare il prossimo e pensare al bene collettivo. La felice riuscita del primo appuntamento ha accresciuto ancor di più l’interesse verso questo momento di incontro tra decisori politici, mondo scientifico e tessuto imprenditoriale. Ringraziamo le istituzioni per l’attenzione mostrata, anche nella persona della premier Giorgia Meloni, da sempre molto vicina alla ricerca scientifica che è il motore della vita. Un’occasione unica e imperdibile per fare sinergia e valorizzare i talenti che vengono fuori dalle nostre Università. Impegno che non inizia con il Gala della Ricerca ma prosegue tutto l’anno, anche grazie all’apertura di Sbarro Italia: una promessa mantenuta. Oggi siamo presenti non solo in Campania ma anche nella regione Piemonte».

Il programma Durante l’evento, saranno premiate 5 personalità di spicco del mondo accademico, imprenditoriale ed istituzionale che si sono distinte in maniera significativa per il bene della collettività: Vincenzo de Clemente, de Clemente SpA; Enrico Gherlone, Università Vita-Salute San Raffaele; Giorgia Meloni, Presidente del Consiglio; Orazio Schillaci, Ministro della Salute; Paolo Scudieri, Gruppo Adler Hp Pelzer.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...