Salute 23 Aprile 2020 10:26

#RestoacasaconAME, da domani diretta Facebook per rispondere ai dubbi su tiroide, osteoporosi, diabete e obesità

Primo live il 24 aprile su menopausa. Guastamacchia, Presidente AME: «In un momento delicato come quello che stiamo vivendo ancora una volta AME vuole essere vicina ai propri pazienti

#RestoacasaconAME, da domani diretta Facebook per rispondere ai dubbi su tiroide, osteoporosi, diabete e obesità

Gli endocrinologi arrivano su Facebook per rispondere alle domande più frequenti su diabete e obesità, disturbi della tiroide, osteoporosi e le altre malattie endocrinologiche che in Italia, ricordiamo colpiscono oltre 10 milioni di persone, ossia una persona su sei. È il progetto #RestoacasaconAME promosso dall’Associazione dei medici endocrinologi (AME), con il contributo non condizionato di IBSA, che ha l’obiettivo di stare accanto ai pazienti che si sentono particolarmente disorientati in questo momento drammatico a causa dell’emergenza coronavirus.

Quattordici dirette live, con inizio dal 24 aprile durante le quali i maggiori esperti italiani di endocrinologia affronteranno le tematiche più varie, con uno stile di comunicazione semplice e colloquiale, tra cui: Sono in menopausa, come prevengo l’osteoporosi? Cosa e come devo mangiare se non riesco a fare attività fisica? Obesità e coronavirus: quali problemi? La mia tiroide funziona male: come prendo le medicine?

Per seguire la diretta, basta cliccare il link alla pagina Facebook Io Resto a casa con AME https://www.facebook.com/restoacasaconAME/ 

Dichiara il Presidente AME Edoardo Guastamacchia: «In un momento delicato come quello che stiamo vivendo, caratterizzato da difficoltà di ogni genere fisiche, psicologiche, socioeconomiche ancora una volta AME vuole essere vicina ai propri pazienti. Attraverso una pagina facebook dedicata, le persone avranno la libertà di esprimere le proprie necessità ed esigenze correlate alla pandemia che stiamo sperimentando e riceveranno risposte semplici, ma rigorose e basata su evidenze scientifiche. Per questo – conclude Guastamacchia – ringrazio in particolar modo i professionisti dell’AME che prontamente e con molto entusiasmo hanno aderito a questa iniziativa».

C’è un grande bisogno di informazione in questo periodo di pandemia per i pazienti endocrinopatici, ricorda AME. Basti pensare che l’endocrinologia si occupa di patologie che colpiscono milioni di persone, dall’obesità, al diabete, alle malattie della tiroide, ai disturbi del ciclo mestruale nella donna, per non parlare dei disturbi della fertilità e della sessualità maschile e femminile, i disturbi del comportamento alimentare, le alterazioni della crescita, i tumori ormono-sensibili, senza trascurare ovviamente le malattie endocrinologiche rare.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Scienziati, Ame crea ponte con cervelli italiani all’estero
Nel progetto G-AME, due chiacchiere in giro per il mondo Francesco Celi, endocrinologo e vincitore di un Grant di Telethon in Italia: «La telemedicina una grande opportunità post COVID, ma non per tutti»
Diabete Tipo 1, approvato primo protocollo di sperimentazione per il trapianto di isole ‘in capsule’ senza immunosoppressori
Passato, presente e futuro della cura del Diabete Tipo 1 al centro del nuovo Manuale dell’Associazione Medici Diabetologi “Le prospettive future della cura del diabete mellito di tipo 1”
Diabete, 100 anni dalla scoperta dell’insulina. La conferenza dell’Intergruppo obesità in collaborazione con Simt
L’Intergruppo parlamentare obesità e diabete, in collaborazione con la SIMT, celebra i 100 anni della scoperta che ha modificato il corso del diabete tipo 1, malattia dalla prognosi infausta sino al 1921, oggi condizione con la quale convivere e condurre una vita con prospettive di piena normalità
Tiroide, esami e terapie inappropriate. Dall’AME cinque raccomandazioni per fare meglio
In vista della Settimana mondiale della Tiroide, l'Ame ha diffuso cinque raccomandazioni utili sia per i medici che per i pazienti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 17 settembre, sono 227.070.462 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.670.479 i decessi. Ad oggi, oltre 5,81 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco