Salute 23 Aprile 2020

#RestoacasaconAME, da domani diretta Facebook per rispondere ai dubbi su tiroide, osteoporosi, diabete e obesità

Primo live il 24 aprile su menopausa. Guastamacchia, Presidente AME: «In un momento delicato come quello che stiamo vivendo ancora una volta AME vuole essere vicina ai propri pazienti

Immagine articolo

Gli endocrinologi arrivano su Facebook per rispondere alle domande più frequenti su diabete e obesità, disturbi della tiroide, osteoporosi e le altre malattie endocrinologiche che in Italia, ricordiamo colpiscono oltre 10 milioni di persone, ossia una persona su sei. È il progetto #RestoacasaconAME promosso dall’Associazione dei medici endocrinologi (AME), con il contributo non condizionato di IBSA, che ha l’obiettivo di stare accanto ai pazienti che si sentono particolarmente disorientati in questo momento drammatico a causa dell’emergenza coronavirus.

Quattordici dirette live, con inizio dal 24 aprile durante le quali i maggiori esperti italiani di endocrinologia affronteranno le tematiche più varie, con uno stile di comunicazione semplice e colloquiale, tra cui: Sono in menopausa, come prevengo l’osteoporosi? Cosa e come devo mangiare se non riesco a fare attività fisica? Obesità e coronavirus: quali problemi? La mia tiroide funziona male: come prendo le medicine?

Per seguire la diretta, basta cliccare il link alla pagina Facebook Io Resto a casa con AME https://www.facebook.com/restoacasaconAME/ 

Dichiara il Presidente AME Edoardo Guastamacchia: «In un momento delicato come quello che stiamo vivendo, caratterizzato da difficoltà di ogni genere fisiche, psicologiche, socioeconomiche ancora una volta AME vuole essere vicina ai propri pazienti. Attraverso una pagina facebook dedicata, le persone avranno la libertà di esprimere le proprie necessità ed esigenze correlate alla pandemia che stiamo sperimentando e riceveranno risposte semplici, ma rigorose e basata su evidenze scientifiche. Per questo – conclude Guastamacchia – ringrazio in particolar modo i professionisti dell’AME che prontamente e con molto entusiasmo hanno aderito a questa iniziativa».

C’è un grande bisogno di informazione in questo periodo di pandemia per i pazienti endocrinopatici, ricorda AME. Basti pensare che l’endocrinologia si occupa di patologie che colpiscono milioni di persone, dall’obesità, al diabete, alle malattie della tiroide, ai disturbi del ciclo mestruale nella donna, per non parlare dei disturbi della fertilità e della sessualità maschile e femminile, i disturbi del comportamento alimentare, le alterazioni della crescita, i tumori ormono-sensibili, senza trascurare ovviamente le malattie endocrinologiche rare.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Diabete e intelligenza artificiale, un aiuto anche nel trattamento psicologico del paziente
L’efficacia dell’uso di un trattamento psicologico nel percorso di cura, unita alla generazione di un risparmio per il SSN, è stata confermata. L'Intelligenza Artificiale (IA) può avere un grande impatto, soprattutto sugli aspetti di personalizzazione degli interventi, nonché di monitoraggio e miglioramento dell’aderenza ai processi di cura
di Mara Lastretti (Ordine Psicologi Lazio) e Tommaso Ciulli (Ordine Psicologi Toscana)
Senior Italia FederAnziani e Sumai: «A MMG e specialisti del territorio facoltà di prescrivere farmaci per diabete e patologie respiratorie»
«Esiste, infatti, un numero irragionevole di piani terapeutici che generano visite specialistiche finalizzate esclusivamente al rinnovo del piano, con pesanti ricadute sulla vita dei pazienti, in particolar modo degli anziani e dei più fragili» sottolineano le due associazioni
Coronavirus, rivelata la “doppia faccia” del testosterone che aumenta i rischi negli uomini
Edoardo Guastamacchia, presidente di AME: «A livelli normali l'ormone aumenta rischio infezione, a livelli bassi incrementa il rischio complicanze e morte»
Diabete, oltre l’insulina: medicina di precisione, big data e nuove tecnologie sono la frontiera
Intervista al professor Stefano del Prato, presidente della European Association for the Study of Diabetes: «La vita dei pazienti diabetici e la gestione della patologia cambieranno in maniera drastica»
di Tommaso Caldarelli
Il 30% delle vittime del Covid-19 aveva il diabete. Ora è il ‘lockdown terapeutico’ a far paura
Frontoni (IBDO Foundation): «Potenziare i servizi di rete». L'onorevole Pella: «Puntare su telemedicina e approvare piano per la banda ultra-larga»
di Tommaso Caldarelli
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...