Salute 5 Giugno 2024 12:43

Malattie sessualmente trasmesse, Ecdc: “Informarsi e praticare sesso sicuro in vista delle vacanze estive”

Nei mesi scorsi l’Ecdc aveva documentato una crescita delle malattie a trasmissione sessuale in Ue: in particolare per la gonorrea nel 2022 è stato registrato un aumento di casi del 48% rispetto all’anno precedente, per la sifilide del 34%; per la clamidia del 16%. In totale sono state circa 300 mila le infezioni registrate nel corso dell’anno

Malattie sessualmente trasmesse, Ecdc: “Informarsi e praticare sesso sicuro in vista delle vacanze estive”

“A causa del preoccupante aumento della trasmissione delle infezioni sessualmente trasmissibili in tutta Europa, l’Ecdc esorta tutti a tenersi informati e praticare sesso sicuro in vista della partenza per vacanze, festival e viaggi in questa stagione estiva”. È la raccomandazione lanciata dall’European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc).  Nei mesi scorsi l’Ecdc aveva documentato una crescita delle malattie a trasmissione sessuale in Ue: in particolare per la gonorrea nel 2022 è stato registrato un aumento di casi del 48% rispetto all’anno precedente, per la sifilide del 34%; per la clamidia del 16%. In totale sono state circa 300 mila le infezioni registrate nel corso dell’anno.

L’allarme dell’OMS

Il mese scorso anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità aveva lanciato il medesimo allarme: “Epidemie globali di HIV, epatite virale e infezioni sessualmente trasmissibili continuano a porre sfide significative per la salute pubblica, causando 2,5 milioni di morti ogni anno”. In particolare, a preoccupare l’Oms sono quattro malattie sessualmente trasmissibili curabili: sifilide, gonorrea, clamidia e tricomoniasi. Infezioni che causano più di un milione di nuovi casi al giorno, in particolare nelle Americhe e nella regione africana. I dati dell’Oms rilevano, inoltre un preoccupante aumento della sifilide adulta e materna (1,1 milioni). Nel 2022 sono stati registrati 230mila decessi correlati alla sifilide e i nuovi casi di sifilide tra gli adulti di età compresa tra le 49 anni sono aumentati di oltre un milione, raggiungendo gli 8 milioni.

Le raccomandazione dell’Ecdc

“Questo aumento è un forte promemoria dei rischi posti dall’attività sessuale non protetta e della necessità di una migliore comprensione dell’importanza del sesso sicuro”, scrive l’Ecdc, che raccomanda “l’uso corretto del preservativo per il sesso vaginale, anale e orale”. Inoltre, “si raccomanda di fare il test per le malattie sessualmente trasmissibili prima di fare sesso senza preservativo con nuovi partner, poiché molte infezioni possono essere asintomatiche. Se questo non è possibile, è importante fare il test dopo aver fatto sesso senza preservativo, anche se non ci sono sintomi visibili”, aggiunge. L’agenzia ricorda inoltre il rischio di vaiolo delle scimmie (mpox): “si trasmette principalmente attraverso il contatto pelle a pelle, anche durante i rapporti sessuali. L’mpox puo’ essere trasmesso ad altri anche prima che si manifestino i sintomi”.

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...