Salute 29 Marzo 2023 10:28

Digital Cup: a Coverciano l’incontro tra salute, sport e digitale

Il 30 marzo a Coverciano scendono il campo la Nazionale Italiana Comunicazione Digitale e la Nazionale Italiana Cantanti per aggiudicarsi la prima edizione della Digital Cup e per sostenere Save the Children. Di Costanzo (Fondazione Italia Digitale – PA Social): «Abbiamo scelto un torneo calcistico per avvicinare alle tecnologie digitali anche le persone meno avvezze. Il tutto non perdendo di vista il benessere, attraverso la promozione dello sport»

La Nazionale Italiana Comunicazione Digitale scenderà in campo con la Nazionale Italiana Cantanti. La sfida a sostegno di Save the Children per aggiudicarsi la vittoria alla prima edizione della Digital Cup è fissata alle 15 in punto di giovedì 30 marzo a Coverciano. «La giornata è ricca di appuntamenti – dice Francesco Di Costanzo, presidente Fondazione Italia Digitale e Associazione PA Social, ai microfoni di Sanità Informazione -.  Il primo è fissato per le 10 con il convegno “Il digitale in campo”, incentrato sul tema dell’incontro tra sport, digitale e salute. Le tecnologie digitali invadono le nostre vite e la loro utilità è ormai indiscussa anche nel mondo della sanità: agevola sia i pazienti che medici e professionisti sanitari».

Sport è salute

La scelta di una partita di calcio non è casuale: «Il calcio è storicamente e culturalmente lo sport più amato dagli italiani. Per questo – spiega il presidente Fondazione Italia Digitale e Associazione PA Social – abbiamo pensato che un torneo calcistico, con premiazione e coppa finale, potesse essere il modo giusto per avvicinare alle tecnologie digitali anche le persone meno avvezze. Il tutto non perdendo di vista il benessere individuale e collettivo, attraverso la promozione di stili di vita sani di cui l’attività sportiva rappresenta uno dei cardini fondamentali». L’incontro del pomeriggio sarà diretto da una terna arbitrale tutta al femminile e commentato da Fabio Caressa, giornalista e telecronista di Sky Sport.  «Mentre le due Nazionali si sfideranno, esperti del digitale provenienti da tutta Italia saranno a disposizione per interviste e interventi a bordo», aggiunge Di Costanzo.

Le formazioni

La Nazionale Italiana Cantanti sarà sotto la direzione tecnica del mister Sandro Giacobbe e del Dg Gian Luca Pecchini e tornerà in campo a Coverciano con il presidente Enrico Ruggeri, Paolo Vallesi, Bugo, Boosta, Shade, Ubaldo Pantani, Moreno Donadoni,  Ludwig e molti altri. Sul terreno di gioco, per la Nazionale Italiana Comunicazione Digitale, ci saranno fra gli altri gli ex-calciatori Luigi Di Biagio, Simone Pepe e Mark Iuliano, oltre che Leonardo Blanchard, difensore con un passato in Serie A e attualmente in forza al Belvedere Grosseto. Tra gli ospiti della giornata, ci sarà anche l’allenatore ed ex-giocatore Eusebio Di Francesco e Andrea Barzagli, ex giocatore di Juventus e Nazionale.

La Digital Cup per Save The Children Italia

Le Nazionali giocheranno per sostenere i Punti Luce di Save The Children Italia, 26 spazi ad alta densità educativa che sorgono nei quartieri e nelle periferie maggiormente svantaggiate delle città per offrire opportunità formative ed educative gratuite a bambini e ragazzi tra i sei e i 17 anni, tra le quali anche l’accesso alle nuove tecnologie e l’accrescimento delle competenze digitali.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...