7 giorni in Parlamento 3 Aprile 2023 13:12

Dl Bollette, Dl Ucraina e commissione Covid nella settimana parlamentare

Nella commissione Affari sociali inizia la discussione del progetto di legge per la prevenzione delle discriminazioni e la tutela dei diritti delle persone che sono state affette da malattie oncologiche. Al Senato continua l’indagine conoscitiva sulle forme integrative di previdenza e di assistenza sanitaria: saranno auditi FNOPI, FNO TSRM PSTRP, ANDI e AIO

Dl Bollette, Dl Ucraina e commissione Covid nella settimana parlamentare

Mentre Camera e Senato si avviano alla breve pausa pasquale, arriva in Parlamento il Decreto Bollette che contiene diverse misure in ambito sanitario tra cui lo stop al vincolo di esclusività per le professioni del comparto fino al 2025 e l’inasprimento delle pene per chi aggredisce i professionisti sanitari. Il Decreto approderà nelle commissioni Finanze e Affari sociali nella giornata di mercoledì 5 aprile.

La Camera sarà poi occupata dall’esame del Decreto legge sulle misure urgenti in materia di cessione dei crediti che, se approvato, andrà subito a Palazzo Madama.

La settimana parlamentare dal 3 all’8 aprile procede in Senato con la commissione Bilancio impegnata con l’esame del disegno di legge di conversione del Decreto legge per l’attuazione del PNRR e delle politiche di coesione, mentre il 4 aprile la Commissione Affari Costituzionali ha in agenda l’avvio dell’esame del ddl n. 632 di conversione in legge del decreto legge in materia di protezione temporanea delle persone provenienti dall’Ucraina, approvato dalla Camera, che proroga fino al 31 dicembre prossimo lo stato di emergenza con le previste misure di assistenza ed accoglienza in favore delle persone provenienti dall’Ucraina a causa della guerra e garantisce loro anche l’accesso all’assistenza sanitaria in tutto il territorio nazionale.

Commissione Affari sociali

Nella commissione presieduta dal forzista Ugo Cappellacci si parte dall’esame di un progetto di legge in materia di assistenza sanitaria per le persone senza dimora Furfaro a prima firma del dem Marco Furfaro.

Si comincerà l’esame anche del progetto di legge per la prevenzione delle discriminazioni e la tutela dei diritti delle persone che sono state affette da malattie oncologiche a prima firma di Maria Elena Boschi (Italia Viva – Azione).

Continua l’esame della risoluzione di Andrea Quartini (M5S) in materia di politiche del farmaco e delle risoluzioni per aggiornare gli standard per la distribuzione dei punti nascita (a prima firma di Vietri, Zanella, Malavasi, Sportiello e Bonetti).

Continua l’audizione sulle linee programmatiche della Ministra per la famiglia, la natalità e le pari opportunità, Eugenia Roccella, e l’esame del pdl sulle disposizioni in materia di prevenzione e contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo e di misure rieducative dei minori.

Entra nel vivo anche l’esame della legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, dove si prevedono votazioni.

Oltre al DL Bollette, si lavorerà anche sul pdl per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di lavoro in Italia, sullo sfruttamento e sulla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici e privati.

Commissione Lavoro e Sanità

Nella commissione presieduta da Francesco Zaffini (Fdi) si discute di due disegni di legge relativi all’istituzione di giornate celebrative. Il primo ddl è quello sull’istituzione della Giornata nazionale per la prevenzione veterinaria (relatrice la leghista Clotilde Minasi), il secondo quello per l’istituzione della Giornata nazionale della consapevolezza sulla morte perinatale (relatrice la senatrice Elena Leonardi di Fdi).

Sarà Ignazio Zullo (Fdi) il relatore del parere al disegno di legge di conversione del Decreto legge per la protezione temporanea persone provenienti da Ucraina.

Continua l’esame del ddl sul ristoro ai medici lesi da SARS-CoV-2 e anche l’indagine conoscitiva sulle forme integrative di previdenza e di assistenza sanitaria nel quadro dell’efficacia complessiva dei sistemi di welfare  e di tutela della salute. Saranno auditi rappresentanti di ANDI, FNOPI, Federazione nazionale degli ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione (FNO TSRM e PSTRP) e AIO.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...