Voci della Sanità 12 Dicembre 2022 16:21

#RegalaUnRicordo, a Milano la speciale raccolta di AIMA e Subaru per donare un ricordo a chi non ne ha più

Il progetto si tradurrà in una donazione finanziata da Subaru all’organizzazione nonprofit che da oltre 35 anni si occupa di assistere e supportare sul campo i malati di Alzheimer e le loro famiglie

Per il Natale, festività che più di ogni altra crea occasioni di condivisione e momenti di felicità irripetibili, Subaru ha colto l’occasione per dare vita a un progetto dal grande valore sociale: in partnership con AIMA, Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, il brand darà vita alla prima raccolta dei ricordi più speciali delle persone mai realizzata. Regala Un Ricordo è una call to action per donare un ricordo a chi non ne ha più, che si tradurrà in una donazione finanziata da Subaru all’organizzazione nonprofit che da oltre 35 anni si occupa di assistere e supportare sul campo i malati di Alzheimer e le loro famiglie.

Sotto l’albero di Subaru ognuno potrà contribuire al progetto personalizzando le cartoline con i racconti dei propri ricordi, immortalandone anche di nuovi da portare via con sé attraverso uno speciale set fotografico natalizio – in piazza XXV Aprile a Milano – con protagonista Babbo Natale.

Tra le diverse attività che animeranno il corner, sarà anche possibile visionare il trailer del cortometraggio Tracce perdute” realizzato dai giovani talenti di OffiCine – hub di sperimentazione e formazione cinematografica di IED e Anteo – in versione completa su subaru.it/Natale: un corto dalla trama avvincente, incentrata sul tema del ricordo che emerge attraverso la storia del protagonista.

Subaru ha infatti scelto di affidarsi a un film di circa 10 minuti per raccontare in modo diverso il concetto di “Peace of Mind”, valore fondamentale della Casa delle Pleiadi e di SOLTERRA, la prima 4×4 elettrica del Marchio giapponese. Il risultato è stato un prodotto cinematografico in grado di far emergere la bellezza e la forza dei rapporti che la vita crea e che, solo apparentemente, vengono spezzati.

Subaru sceglie ancora una volta di mettere le persone al centro del proprio impegno e in questa occasione lo fa attraverso un’iniziativa di concreto sostegno a chi deve affrontare ogni giorno la malattia.

Tutte le persone che non potranno fisicamente consegnare il proprio ricordo presso il corner Subaru, potranno condividerlo ugualmente sui propri canali social taggando il brand e contribuendo così al progetto benefico a favore di AIMA. Infatti, per ogni story Instagram condivisa entro il 24 Dicembre pv. – utilizzando @SubaruItalia, @AlzheimerAima e #RegalaUnRicordo, Subaru devolverà 1 euro ad AIMA.

Articoli correlati
Alzheimer, Spadin (AIMA): «Abbiamo un anno di tempo per adeguare la rete di diagnosi e cura»
La Presidente di AIMA - Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, l’associazione che rappresenta le persone con demenza e le loro famiglie, commenta la notizia dell’approvazione da parte della FDA (Food and Drug Administration) del farmaco Lecanemab
Alzheimer, Gori (Consulcesi): «Aggiornamento è chiave per diagnosi precoce»
In occasione della Giornata Mondiale, Consulcesi lancia un nuovo corso ECM per sensibilizzare e aggiornare i camici bianchi sulle ultime novità
Alzheimer, AIMA ai partiti: «Nessuna attenzione alle persone con demenza, vogliamo risposte»
Alla vigilia della Giornata Mondiale Alzheimer la Presidente Spadin denuncia: un milione di persone  affette da demenza e tre milioni di caregiver restano senza risposte
Alzheimer: scoperta la molecola che può bloccare la malattia, punto di partenza per la cura
Uno studio realizzato dall’Istituto Besta e Mario Negri ha dimostrato che un piccolo peptide somministrato per via nasale sarebbe in grado di evitare l’accumulo delle sostanze tossiche che scatenano la patologia. Studiati gli effetti su modello animale, tra qualche anno la sperimentazione sull’uomo
Giornata Mondiale Alzheimer, AIMA mette a disposizione 10 psicologi per colloqui in streaming
Da oggi fino a martedì 20 settembre è possibile prenotare gli appuntamenti con gli psicologi chiamando la Linea Verde Alzheimer al numero 800 679 679
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 7 febbraio 2023, sono 671.921.477 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.845.807 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...