Meteo 29 novembre 2016

Toscana. Ritardi nelle consegna di farmaci, la risposta di Estar

Denuncia dei sindacati per i ritardi nella consegna di farmaci negli ospedali dell’area fiorentina, dovuta al cambio di sede del magazzino dell’Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale). “L’Estar tranquillizza gli operatori degli ospedali fiorentini che la consegna di farmaci avverrà con tempi corretti. L’avvio del nuovo magazzino di Calenzano ha avuto dei normali ritardi, […]

Denuncia dei sindacati per i ritardi nella consegna di farmaci negli ospedali dell’area fiorentina, dovuta al cambio di sede del magazzino dell’Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale).
“L’Estar tranquillizza gli operatori degli ospedali fiorentini che la consegna di farmaci avverrà con tempi corretti. L’avvio del nuovo magazzino di Calenzano ha avuto dei normali ritardi, che stiamo velocemente recuperando. Oggi abbiamo consegnato, in accordo con la farmacia della Asl Toscana centro, l’80% dei prodotti sanitari, garantendo tutte le urgenze che ci sono state segnalate dalle varie strutture sanitarie”.
Una risposta arriverà anche dalla direzione della Asl Toscana centro.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...