Meteo 12 Febbraio 2019

Modena, la Sla non ferma l’amore. Matrimonio in reparto per Martina e Michele

Un matrimonio particolare, un’emozione autentica. Le nozze di Martina Porcelli e Michele Fratucelli, una coppia di Vignola costretta a fare i conti con la Sla, sono avvenute, infatti, nel reparto di neurologia del Policlinico di Baggiovara. Il matrimonio si sarebbe dovuto tenere lo scorso mese ,ma le condizioni di Michele si sono aggravate ed è stato […]

Un matrimonio particolare, un’emozione autentica. Le nozze di Martina Porcelli e Michele Fratucelli, una coppia di Vignola costretta a fare i conti con la Sla, sono avvenute, infatti, nel reparto di neurologia del Policlinico di Baggiovara.

Il matrimonio si sarebbe dovuto tenere lo scorso mese ,ma le condizioni di Michele si sono aggravate ed è stato necessario un intervento e vari giorni in ospedale.
Da qui, la decisione di celebrare la funzione nel reparto di Neurologia, con il personale medico e paramedico che ha assistito commosso allo scambio degli anelli.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone