Contributi e Opinioni 17 Aprile 2020 10:23

Perché il lockdown funziona ovunque e in Italia le morti non rallentano? Le risposte di Giorgio Sestili

Il lockdown funziona ovunque e la crescita dei contagi rallenta in tutto il mondo. In Italia invece non rallentano i decessi, ancora sopra i 500. Il dato positivo viene certamente dagli ospedali dove i posti letto si stanno liberando giorno dopo giorno. Ampio focus sulle regioni e in particolare su Puglia e Sardegna. Queste le […]

Il lockdown funziona ovunque e la crescita dei contagi rallenta in tutto il mondo. In Italia invece non rallentano i decessi, ancora sopra i 500. Il dato positivo viene certamente dagli ospedali dove i posti letto si stanno liberando giorno dopo giorno. Ampio focus sulle regioni e in particolare su Puglia e Sardegna. Queste le questioni a cui il ricercatore e divulgatore Giorgio Sestili risponde attraverso la pagina Facebook Coronavirus – Dati e analisi scientifiche”.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...