4 Giugno 2021 16:14

Vincenza Palermo

PRESIDENTE COMLAS

Vincenza Palermo, specializzata in medicina legale presso l’Università di Pavia, è da anni Direttore dell’Unità Complessa di Risk Management dell’ASL TO4. È stata Presidente dell’AIDO ed oggi è il Presidente Nazionale della Società Scientifica dei Medici Legali delle Aziende Sanitarie (COMLAS). È stata ricevuta dalla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati a Palazzo Madama […]

Vincenza Palermo, specializzata in medicina legale presso l’Università di Pavia, è da anni Direttore dell’Unità Complessa di Risk Management dell’ASL TO4.
È stata Presidente dell’AIDO ed oggi è il Presidente Nazionale della Società Scientifica dei Medici Legali delle Aziende Sanitarie (COMLAS).

È stata ricevuta dalla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati a Palazzo Madama come esempio di eccellenza in sanità.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Patologie reumatologiche, Celano (APMARR): “Senza una corretta transizione dalle cure pediatriche a quelle dell’adulto, la metà dei giovani pazienti rischia danni irreversibili agli organi”

In un’intervista a Sanità Informazione, Antonella Celano, presidente APMARR, descrive le principali criticità con cui devono fare quotidianamente i conti i pazienti affetti da...
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...