4 Gennaio 2022 17:43

Paolo Sormani

AD e DG Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico

Nel suo primo consiglio di amministrazione, svoltosi il 3 gennaio 2022, il presidente della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico Carlo Tosti e l’intero Consiglio di Amministrazione, d’intesa con gli Enti Fondatori, hanno nominato Paolo Sormani Amministratore Delegato e Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico. Cambia l’organizzazione del Policlinico universitario che si rafforza nella […]

Nel suo primo consiglio di amministrazione, svoltosi il 3 gennaio 2022, il presidente della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico Carlo Tosti e l’intero Consiglio di Amministrazione, d’intesa con gli Enti Fondatori, hanno nominato Paolo Sormani Amministratore Delegato e Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico.

Cambia l’organizzazione del Policlinico universitario che si rafforza nella leadership proseguendo nella continuità dei fini istituzionali e nella stretta collaborazione con l’Università Campus Bio-Medico di Roma.

Con l’insediamento del Consiglio di Amministrazione e la nomina di Paolo Sormani prende il via operativamente la vita della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, organismo senza fini di lucro che persegue finalità di tutela e promozione della persona umana nell’ambito dell’assistenza sanitaria, della formazione, della ricerca scientifica e dell’innovazione in campo biomedico e sanitario, sia clinico che traslazionale.

«Assumo questo incarico con forte senso di responsabilità – ha dichiarato il neo amministratore delegato e direttore generale Paolo Sormani – consapevole di avere davanti sfide ambiziose. Nell’ultimo triennio abbiamo realizzato molti progetti importanti tra cui la costituzione del Pronto Soccorso – Dipartimento di Emergenza e Accettazione, l’attivazione dei due Campus Covid Center, il Centro di Cure Palliative, il Drive In Campus Test, il Centro Vaccinale, il rifacimento del Laboratorio di analisi, la Telemedicina e la Medicina Digitale, il Poliambulatorio Porta Pinciana a Villa Borghese e non solo».

«Il mio impegno per l’ulteriore crescita del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico continua – ha concluso Sormani –  Nelle prossime settimane completeremo la squadra di lavoro e avvieremo progetti negli ambiti della medicina, della chirurgia e in quelli della ricerca clinica e traslazionale».

«Il passaggio che oggi si compie – ha detto Carlo Tosti, presidente della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico – pone le basi per la piena operatività della Fondazione che dal primo gennaio scorso ha accolto il ramo assistenziale dall’Università Campus Bio-Medico di Roma. Ringrazio per il suo impegno Paolo Sormani che nella doppia veste di Amministratore Delegato e Direttore Generale saprà assicurare, anche nei prossimi anni, quell’impulso alla crescita, dimensionale e qualitativa, che ha contraddistinto i servizi alla persona offerti dal Policlinico, proseguendo nell’unitarietà di obiettivi e valori tra Università e Fondazione. Per continuare a dar vita a un Policlinico Universitario dove assistenza, formazione e ricerca si fondono armoniosamente per essere sempre di più dalla parte della salute delle persone».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 19 gennaio, sono 334.395.897 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.556.935 i decessi. Ad oggi, oltre 9,70 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Contributi e Opinioni

«Perché il medico di famiglia non ti risponde al telefono»

di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
Politica

Legge di Bilancio. Dalla stabilizzazione dei precari Covid ai fondi per aggiornare i LEA, tutte le misure per la sanità

Via libera della Camera dopo una maratona di tre giorni. Il Fondo sanitario incrementato di due miliardi all’anno per tre anni, prorogate le USCA e prevista un’indennità per gli ope...
di Francesco Torre