9 Novembre 2018

Gianni Gruppioni

Presidente ANAP

Gianni Gruppioni è stato rieletto alla presidenza dell’ANAP, l’Associazione nazionale audioprotesisti professionali. La nomina è stata formalizzata domenica 28 ottobre a Rimini, nella giornata conclusiva del XIX Congresso FIA, tre giorni di dibattiti e confronti sul futuro del comparto audioprotesico internazionale, iniziati il 26 ottobre e ospitati nell’elegante cornice del Palacongressi. L’ANAP, fondata nel 1965 […]

Gianni Gruppioni è stato rieletto alla presidenza dell’ANAP, l’Associazione nazionale audioprotesisti professionali. La nomina è stata formalizzata domenica 28 ottobre a Rimini, nella giornata conclusiva del XIX Congresso FIA, tre giorni di dibattiti e confronti sul futuro del comparto audioprotesico internazionale, iniziati il 26 ottobre e ospitati nell’elegante cornice del Palacongressi. L’ANAP, fondata nel 1965 oggi riunisce e rappresenta oltre 2.500 iscritti, praticamente la totalità dei tecnici audioprotesisti abilitati e in attività e è l’unica rappresentante ufficiale della categoria degli audioprotesisti nei rapporti con gli Enti e le Istituzioni, così come stabilito con Decreto del 19 giugno 2006 del Ministero della Salute.

Per Gruppioni, personalità storica nel settore, si tratta di una riconferma in quanto è alla guida dell’ANAP dal 1996. «Come sempre porterò avanti il mio lavoro con serietà e dedizione – assicura il Presidente -. La nostra professione negli anni ha compiuto passi da gigante e oggi più che mai dobbiamo prepararci, tutti insieme, a progettare il nuovo presente e i nuovi scenari. La nostra Associazione ha saputo creare attorno a sé credibilità e affidabilità e continueremo ad essere un punto di riferimento per tutti gli audioprotesisti».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Allarme pensioni, Palermo (Anaao): «Si rischia il caos. Speriamo che aderisca a Quota 100 solo il 25%»

In base alle stime del sindacato, per il combinato disposto di Quota 100 e gobba pensionistica, in tre anni lasceranno il SSN 24mila medici, che si aggiungono all’attuale deficit di 10mila camici bi...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità privata, Aiop: «Siano coinvolte Regioni». Cgil: «Chi fa profitti non può chiedere che a pagare siano altri»

Dopo 18 mesi di trattativa, i sindacati confederati hanno interrotto il dialogo perché le controparti, Aiop e Aris, non sono disposte a farsi carico della parte economica del rinnovo del contratto di...
di Giulia Cavalcanti e Giovanni Cedrone
Politica

Professioni sanitarie, Beatrice Lorenzin: «Ordine importante per combattere abusivismo. Ma dal Governo passi indietro con deregulation»

«Abbiamo bisogno sempre di una maggiore specializzazione e anche di una capacità di intercettare i cambiamenti tecnologici», sottolinea a Sanità Informazione l’ex ministro della Salute, oggi dep...