11 Novembre 2022 12:44

Giambattista Catalini

PRESIDENTE FESMED

«Le mie congratulazioni e i miei migliori auguri di buon lavoro a Giambattista Catalini, appena eletto nuovo Presidente del sindacato FESMED», dichiara Guido Quici, Presidente della Federazione CIMO-FESMED, cui aderiscono le sigle ANPO-ASCOTI, CIMO, CIMOP e FESMED. «Ringrazio sentitamente il Presidente uscente Giuseppe Ettore per l’ottimo lavoro condotto in questi anni. È stato soprattutto grazie […]

«Le mie congratulazioni e i miei migliori auguri di buon lavoro a Giambattista Catalini, appena eletto nuovo Presidente del sindacato FESMED», dichiara Guido Quici, Presidente della Federazione CIMO-FESMED, cui aderiscono le sigle ANPO-ASCOTI, CIMO, CIMOP e FESMED.

«Ringrazio sentitamente il Presidente uscente Giuseppe Ettore per l’ottimo lavoro condotto in questi anni. È stato soprattutto grazie al suo encomiabile impegno e alla sua leale collaborazione che, con l’obiettivo di concentrare la rappresentatività sindacale per meglio tutelare le esigenze professionali dei medici, tre anni fa è nata la Federazione CIMO-FESMED. Un merito che mi preme riconoscergli pubblicamente».

«Sono certo – prosegue Quici – che insieme a Giambattista proseguiremo il lavoro avviato per difendere i diritti dei colleghi e valorizzare la professione medica. Una sfida di certo non semplice, ulteriormente complicata dalle numerose crisi che il Paese è al momento chiamato ad affrontare, che tuttavia offre alle sigle sindacali l’opportunità di ricoprire nuovamente un ruolo da protagonisti».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...