4 giugno 2018

Drago Vuina

General Manager & Corporate Vice President di Novo Nordisk Italia

Vuina, 50 anni, croato, laureato presso la facoltà di farmacia e biochimica dell’università di Zagabria, con un master in biochimica medica, ha accettato questa nuova sfida dopo 23 anni di lavoro sempre per l’azienda danese leader nel settore del diabete, dove ha acquisito una solida esperienza nel campo farmaceutico. Ha iniziato nel 1995 il suo […]

Immagine articolo

Vuina, 50 anni, croato, laureato presso la facoltà di farmacia e biochimica dell’università di Zagabria, con un master in biochimica medica, ha accettato questa nuova sfida dopo 23 anni di lavoro sempre per l’azienda danese leader nel settore del diabete, dove ha acquisito una solida esperienza nel campo farmaceutico.

Ha iniziato nel 1995 il suo percorso professionale nell’affiliata croata di Novo Nordisk come informatore scientifico e, nel corso della sua carriera, ha ricoperto con successo ruoli di sempre maggiore responsabilità, ricevendo i Premi Novo Nordisk “European General Manager of the Year 2008” e “Global Sales Manager of the Year 2009”.

Nel 2011 è stato nominato Vice President di Novo Nordisk Europa dell’Est che comprende 17 Paesi diversi.

«Credo fermamente che il valore di un’azienda si basi sulle persone», sostiene Drago Vuina. «Il mio impegno in Novo Nordisk è quello di mettere il paziente al centro con l’ambizione di aiutarlo a vivere una vita migliore, più longeva e, un giorno, poter sconfiggere il diabete e altre malattie croniche», conclude.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...