4 ottobre 2017

Claudio Palombi

Presidente ANMEFI - Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Gli iscritti dell’Associazione Nazionale Medici Fiscali (ANMEFI), riuniti a Roma in assemblea elettiva il primo ottobre, hanno proceduto al rinnovo delle cariche sociali riconfermando all’unanimità il Consiglio Direttivo uscente e Claudio Palombi come presidente per il triennio 2017-2020.Sarà affiancato da Massimo Giansante (vice presidente), Marcello Gaballo (segretario), Cristina Galiera (tesoriere) e dai consiglieri Cinzia Melchior, […]

Gli iscritti dell’Associazione Nazionale Medici Fiscali (ANMEFI), riuniti a Roma in assemblea elettiva il primo ottobre, hanno proceduto al rinnovo delle cariche sociali riconfermando all’unanimità il Consiglio Direttivo uscente e Claudio Palombi come presidente per il triennio 2017-2020.Sarà affiancato da Massimo Giansante (vice presidente), Marcello Gaballo (segretario), Cristina Galiera (tesoriere) e dai consiglieri Cinzia Melchior, Costantino Sais e Giuliana Tasca.

Il Consiglio Nazionale vede tra i suoi eletti Patrizia Benincasa Stagni e Mauro Cappelli (Lazio), Tatiana Clari (Friuli Venezia Giulia), Claudio Filippi (Marche), Giuseppina Gasparo Barbagiovanni e Nelson Iotti (Emilia Romagna), Pantaleo Mele (Puglia), Fabio Nicosia (Sicilia), Maria Parisi (Piemonte), Maria Teresa Randazzo (Liguria), Pasquale Rose (Calabria), Teresa Savella (Campania), Lucia Sedda (Sardegna), Marella Zampiga (Abruzzo) e Maurizio Zanoni (Lombardia).

Il presidente Claudio Palombi ha sottolineato l’importanza di una partecipazione attiva e sempre maggiore alla vita dell’Associazione da parte di tutti gli iscritti, che deve essere caratterizzata da uno spirito costruttivo, in vista della convenzione per la medicina fiscale e dell’avvenuta pubblicazione dell’atteso Atto di indirizzo sulla Gazzetta Ufficiale, cui seguiranno le trattative per la definizione del contratto della categoria dei medici fiscali.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila