23 Settembre 2020 13:08

Alessandro Morra

PRESIDENTE ADF

ADF, l’associazione dei distributori intermedi full-line aderente a Confcommercio e alla federazione europea della categoria GIRP, nell’assemblea odierna presieduta dall’avv. Luca Sabelli ha nominato il nuovo vertice per il triennio 2020-2023. Alessandro Morra è stato confermato all’unanimità alla Presidenza, e confermati anche i tre Vice-Presidenti: dr. Alessandro Albertini, dr.ssa Ornella Barra, avv. Luca Sabelli. L’ing. […]

ADF, l’associazione dei distributori intermedi full-line aderente a Confcommercio e alla federazione europea della categoria GIRP, nell’assemblea odierna presieduta dall’avv. Luca Sabelli ha nominato il nuovo vertice per il triennio 2020-2023.
Alessandro Morra è stato confermato all’unanimità alla Presidenza, e confermati anche i tre Vice-Presidenti: dr. Alessandro Albertini, dr.ssa Ornella Barra, avv. Luca Sabelli.

L’ing. Morra, Cavaliere del Lavoro, fondatore e Presidente della Sofarmamorra SPA – Presidente ADF da maggio 2019 – ha ringraziato per la fiducia confermatagli dando un segnale di continuità e stabilità delle politiche ADF.
“Consapevole della responsabilità di guidare la principale Associazione nazionale dei grossisti in una fase cruciale per la sanità italiana, lavoreremo insieme ai Colleghi Consiglieri per far conoscere e riconoscere sempre di più il nostro ruolo cruciale nella filiera del farmaco”, ha dichiarato il Presidente. “Nel prossimo triennio saremo fortemente impegnati, con misure concertate con tutta la filiera e le Istituzioni, ad ottimizzare la dispensazione del farmaco e ad ottenere una giusta riforma della remunerazione, indispensabile alla sostenibilità delle nostre Aziende e del sistema nel complesso”.

“Mentre diamo il benvenuto alle aziende neo-iscritte ASPES di Pesaro, COROFAR DISTRIBUZIONE di Forlì, FCR di Reggio Emilia, ROESSLER di Bolzano e UNIFARM di Trento, siamo convinti che le sfide si affrontano e si vincono sul terreno della qualità e dell’efficienza, e le nostre Aziende – sebbene sotto-remunerate per il servizio di distribuzione dei farmaci SSN – hanno dimostrato anche nell’emergenza della pandemia di saper adempiere al meglio gli obblighi di servizio pubblico essenziale”.

Ed ha concluso: “La Distribuzione Intermedia dev’essere sempre più integrata nelle strategie nazionali e regionali di assistenza farmaceutica, al fianco delle farmacie ed a tutela della popolazione. Il nostro coinvolgimento, infatti, è indispensabile affinché i farmaci giungano in maniera efficace, tempestiva e sicura attraverso le farmacie a tutti i cittadini”.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

World Obesity Day: oltre un miliardo di obesi nel mondo, quadruplicati in 30 anni i bimbi oversize

L'analisi pubblicata su ‘Lancet’: la quota di 'oversize' fra gli adulti è più che raddoppiata nelle donne e quasi triplicata negli uomini dal 1990 al 2022, nell'arco di una t...
di I.F.
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...
Advocacy e Associazioni

Screening oncologici, da Pazienti e Clinici la richiesta di un’azione più incisiva per ampliare l’offerta e aumentare l’adesione dei cittadini

Tra le proposte degli esperti: introdurre la prevenzione come materia di insegnamento nelle scuole, digitalizzare i processi di invito allo screening, promuovere un’informazione costante e capil...
di I.F.
Lavoro

Nasce “Elenco Professionisti”, il network digitale di Consulcesi Club dedicato agli specialisti della Sanità

L’obiettivo è aiutare il professionista a migliorare la sua visibilità all’interno della comunità medico-scientifica e facilitare i contatti tra operatori. Simona Gori...