Salute 20 Aprile 2018 14:50

Dal robot-paziente alle protesi in 3D, le tecnologie del futuro a Exposanità

Al Salone internazionale della sanità il simulatore SimMan 3G: può diventare cianotico, simulare spasmi e convulsioni, lamentarsi e urlare di dolore. Alex Zanardi ha presentato l’handy bike progettata da lui

di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Dal robot-paziente alle protesi in 3D, le tecnologie del futuro a Exposanità

Il futuro della sanità è a Bologna. A Exposanità, il Salone internazionale al servizio di sanità e assistenza giunto alla sua 21^ edizione, sono in mostra (fino al 21 aprile) alcune delle tecnologie che troveremo negli ospedali del futuro e che presto i medici dovranno imparare ad usare con una certa frequenza. Una delle più innovative è un manichino robot, o meglio un simulatore, curato nei minimi dettagli perché l’addestramento dei medici sia il più realistico possibile, anche ricreando situazioni estreme. Si chiama SimMan 3G, prodotto dalla multinazionale Laerdal in collaborazione con la svedese Mentice. Un simulatore di paziente con caratteristiche molte vicine a quelle dell’essere umano. Il simulatore interagisce come un vero paziente. Respira, a meno che non venga simulato un arresto cardio-respiratorio, piange, suda, vomita, sanguina, riconosce i farmaci. Addirittura può diventare cianotico, simulare spasmi e convulsioni, lamentarsi e urlare di dolore. Comandato tramite un computer, il robot può essere programmato per ricreare qualsiasi condizione critica, appunto per formare e addestrare le équipe mediche anche in situazioni estreme, non solo nei centri di simulazione, ma anche negli ospedali, utilizzando così gli stessi macchinari e strumenti di tutti i giorni. L’Ospedale Maggiore di Bologna, ad esempio, è già dotato di uno di questi simulatori.

GUARDA LA GALLERY:

Ma non è l’unica novità: anche il telefono satellitare è destinato ad entrare in sala operatoria, per ‘navigare’ nel corpo e guidare meglio la mano del chirurgo. Si tratta di una tecnologia mutuata dal gps. In sostanza, sugli schermi della sala operatoria compare una mappa satellitare dell’area su cui bisogna intervenire. Viene così ricostruita in 3D la zona da operare, permettendo un approccio più mirato e riducendo i margini di errore.

LEGGI ANCHE: MEDICI E TECNOLOGIA: CURIOSITA’ PER LE INNOVAZIONI O TIMORE PER IL PROPRIO RUOLO?

Alla fiera si è fatto vedere anche il pilota Alex Zanardi che ha visitato lo stand di Triride, azienda di Montegranaro (Fermo) che ha fabbricato la handy bike progettata dal campione. La bicicletta, realizzata sul modello di quella con cui Zanardi ha vinto le Olimpiadi di Londra e Rio de Janeiro, è destinata a tutti e non solo alle persone con disabilità, perché il suo utilizzo potenzia i muscoli delle braccia.

Grandi novità anche dal mondo delle protesi. È stata presentata Hannes, il prototipo di protesi poliarticolata di mano realizzato dal Centro protesi insieme ai ricercatori dell’Istituto italiano di tecnologia di Genova. Villiam Dallolio, neurochirurgo all’ospedale di Lecco e presidente della Promev, ha invece presentato un progetto che permetterà di far arrivare una protesi da un capo all’altro del mondo entro 24 ore. L’idea è semplice: non più studiare il progetto di una protesi, stamparla in 3D in laboratorio e poi inviare il pezzo alla struttura sanitaria che deve impiantarla, ma fornire direttamente all’utilizzatore finale in loco, ovvero a chi deve compiere l’operazione chirurgica, la stampante 3D con cui produrre la protesi necessaria, inviando il progetto via web.

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

Articoli correlati
Costa: «Recovery opportunità per garantire concretamente diritto alla salute»
«Solo quest'anno 400mila persone non hanno potuto accedere alle cure farmacologiche – ha precisato il sottosegretario alla Salute -. Garantire il diritto alla salute significa renderla accessibile a tutti»
Reti oncologiche, la pandemia non frena cure e ricerca. In Campania, Puglia e Basilicata tipizzazioni per cure di qualità
La Rete AMORe (Alleanza Mediterranea Oncologia in Rete) torna a riunirsi per tracciare un bilancio delle attività a un anno dall'emergenza Covid. A confronto le competenze scientifiche, cliniche e di ricerca dei rispettivi poli oncologici delle tre regioni
Defibrillatori, il caso della legge ‘salvavita’ bloccata da MEF e Ministero della Salute. Le associazioni: «Fate presto»
Un Ddl approvato alla Camera all’unanimità giace da un anno e mezzo al Senato ostaggio di pareri che non arrivano. Ogni anno 60mila vittime per arresto cardiaco: con un intervento tempestivo si potrebbero ridurre del 40%. Gli esempi virtuosi del Progetto Vita a Piacenza e dell’associazione “Lorenzo Greco onlus” di Torino
I tocchi virtuali suscitano reazioni reali. Dalla realtà virtuale immersiva nuove possibilità di trattamento del dolore cronico
La ricercatrice: «Persone con disturbo dello spettro autistico, donne e uomini vittime di violenza sessuale e fisica, che rifiutano il contatto fisico, potrebbero trarre giovamento dall’utilizzo della realtà virtuale: sperimenterebbero solo le sensazioni piacevoli, senza il fastidio del tocco reale»
di Isabella Faggiano
“Giochiamo di Anticipo” contro la SMA, il video de Le Coliche per lo screening neonatale
L’ironia del duo romano per la campagna di Famiglie SMA e OMaR con il contributo non condizionato di Biogen. L’obiettivo è sensibilizzare sull’importanza della diagnosi precoce. Il test genetico gratuito è attivo nel Lazio e in Toscana e ha permesso terapie tempestive per 14 neonati. Presto disponibile anche in Piemonte e Liguria
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 aprile, sono 136.063.656 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.937.096 i decessi. Ad oggi, oltre 773,55 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...