21 marzo 2018

Giovanni Scambia

Direttore scientifico della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli-Irccs di Roma

Il Consiglio d’amministrazione della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma ha nominato, su proposta del Presidente della Fondazione dottor Giovanni Raimondi, Giovanni Scambia Direttore scientifico. Il Professor Giovanni Scambia è ordinario di Ginecologia e Ostetricia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e direttore del Polo Scienze della Salute della Donna e del Bambino della […]

Il Consiglio d’amministrazione della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma ha nominato, su proposta del Presidente della Fondazione dottor Giovanni Raimondi, Giovanni Scambia Direttore scientifico.

Il Professor Giovanni Scambia è ordinario di Ginecologia e Ostetricia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e direttore del Polo Scienze della Salute della Donna e del Bambino della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli. È membro del Consiglio Superiore di Sanità e Presidente della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (Sigo). Nel 1983 consegue la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università Cattolica. Specialista in Ginecologia e Ostetricia, il Professor Scambia è membro della Società Italiana di Ginecologia Oncologica, della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, dell’European Society of Gynecologic Oncology, dell’E.O.R.T. Gynecologic Cancer Coop. Group e dell’International Gynecological Cancer Society. È autore di oltre 750 pubblicazioni scientifiche.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...