Meteo 25 luglio 2017

Bambino Gesù, Zingaretti firma accreditamento Santa Marinella

Più posti letto per degenze e maggiori attività specialistiche ambulatoriali nella sede di Santa Marinella dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù in una zona a grande incremento demografico. Il decreto di accreditamento del presidio sanitario Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – sede di Santa Marinella è stato firmato qualche giorno fa dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. […]

Più posti letto per degenze e maggiori attività specialistiche ambulatoriali nella sede di Santa Marinella dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù in una zona a grande incremento demografico.

Il decreto di accreditamento del presidio sanitario Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – sede di Santa Marinella è stato firmato qualche giorno fa dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Sono previsti venti posti letto di alta specialità riabilitativa per il trattamento di gravi disabilità in età evolutiva e 2 posti di day hospital riabilitativo neuromotorio.

Previste anche attività specialistiche ambulatoriali: radiodiagnostica, odontoiatria, oftalmologia, cardiologia, pediatria, otorino, ortopedia, anestesiologia e rianimazione, neuropsichiatria infantile, neurologia, patologia clinica.

“Con questo decreto – ha dichiarato il presidente Nicola Zingaretti – si completa l’assetto di accreditamento della sede distaccata dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù che riveste particolare importanza in un quadrante a forte crescita demografica e popolato da giovani coppie. È un segno di attenzione verso una struttura di eccellenza della sanità regionale”.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Nuovi LEA, assistenza psicologica diventa diritto. Lazzari (CNOP): «Svolta per professione e cittadini»

«Grazie ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, il supporto psicologico sarà garantito». Con Davide Lazzari, coordinatore della Task Force sui LEA, istituita dall’Ordine degli Psicologi, riper...
di Isabella Faggiano
Lavoro

«È il Far West», lo sfogo di una giovane dottoressa “sequestrata” durante una visita

«Mi ha tenuta segregata per due ore brandendo un paio di forbici» la testimonianza di Valentina Nava, medico tirocinante di Pronto Soccorso
Salute

Carenza medici, Anaao: «35mila specialisti via nei prossimi cinque anni». Biasci (FIMP): «Pediatri a rischio, servono risorse e strutture»

Studio rivela: dai cardiologi ai ginecologi, dieci specializzazioni a rischio estinzione. Palermo: «Aumentare le borse di studio o far accedere i giovani medici al Ssn dopo la laurea». Il Presidente...
di Giovanni Cedrone e Serena Santi