26 aprile 2018

Protezione dati e aggressioni: SSN sotto attacco? – TG 27/04/2018

Nella seconda puntata del nuovo TG di Sanità Informazione: dalle aggressioni ai medici alla protezione dei dati sanitari, dalle nuove tecnologie ai vaccini, scopri le notizie e gli appuntamenti più importanti della settimana

È on line la seconda puntata del TG di Sanità Informazione, l’appuntamento settimanale con le principali notizie della settimana. In questo numero: basta aggressioni al personale sanitario, l’intervista esclusiva al Presidente della FNOMCeO Filippo Anelli e il punta di vista di FIMMG e SIMEU. La privacy dei dati sanitari è a rischio? L’intervista a Nunzia Ciardi, Presidente della polizia postale. Vaccini, monito al M5S dal Commissario UE per la Salute. I medical drama creano troppe aspettative nei pazienti? Un esempio è Grey’s Anatomy che con i suoi bellissimi medici può influenzare l’immagine che il paziente ha dell’ospedale. Inoltre progresso tecnologico in prima fila al Policlinico Umberto I: l’Heart Navigator nuova frontiera in cardiologia. Infine con la rubrica Una Mela al Giorno: scopri se sei dipendente da Internet.

GUARDA LA PRIMA PUNTATA: CONTRATTO E OSPEDALI DEL FUTURO

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

Tags

Anellli,aggressioni medici,fnomceo,vaccini,tecnologia
TG Sanità Informazione correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...