Sanità eccellente 16 Agosto 2021 12:01

Sanità Eccellente

Impiantato a Napoli presso l’ospedale Monaldi il primo cuore biocompatibile in Europa. Si tratta di un dispositivo che consente un’alternativa terapeutica ai pazienti che soffrono di insufficienza cardiaca avanzata, non possono essere sottoposti a trapianti e hanno esaurito le opzioni farmaceutiche. L’ospedale partenopeo Monaldi, che fa parte dell’Azienda dei Colli è stato il primo centro selezionato in Europa. Dopo la fase di sperimentazione per l’impianto di questo innovativo dispositivo. I dettagli dell’intervento nelle parole del dottor Ciro Maiello, direttore del Centro cardiochirurgico dell’ospedale Monaldi.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 30 novembre, sono 262.221.568 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.208.466 i decessi. Ad oggi, oltre 7,95 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

Covid-19, tre categorie per 10 potenziali terapie contro il virus

La Commissione Europea sta definendo una rosa di 10 potenziali terapie per il Covid-19. Come agiscono questi farmaci? Quando è possibile somministrali? A chi? Risponde, a Sanità Informaz...
di Isabella Faggiano