17 Gennaio 2023 17:57

Mauro Mazzoni

COORDINATORE NAZIONALE FASSID

Nella riunione di Segreteria per il cambio mandato in FASSID, che prevede la rotazione del coordinamento fra i sindacati fondatori, è stato nominato Coordinatore Nazionale 2023 e Rappresentante Legale Mauro Mazzoni, Segretario Nazionale del Sindacato Medici del Territorio SIMET, già  Direttore della UOC Sian Asl Roma 1, attualmente Direttore Sanitario di una casa di cura […]

Nella riunione di Segreteria per il cambio mandato in FASSID, che prevede la rotazione del coordinamento fra i sindacati fondatori, è stato nominato Coordinatore Nazionale 2023 e Rappresentante Legale Mauro Mazzoni, Segretario Nazionale del Sindacato Medici del Territorio SIMET, già  Direttore della UOC Sian Asl Roma 1, attualmente Direttore Sanitario di una casa di cura ad indirizzo ginecologico. Succede a Fabio Pinto, radiologo ospedaliero, Segretario Nazionale dell’Area Radiologica SNR. Riconfermata Coordinatrice Nazionale dell’area Sanitaria Roberta Di Turi, Segretaria  Nazionale dei farmacisti del SSN SINAFO, Direttore Dipartimento dei servizi e direttore UOC farmacia ospedaliera AslRoma3.

Entrambi sindacalisti di lungo corso, saranno impegnati in una stagione di complessi rinnovi contrattuali, mentre da un’indagine interna si rilevano costanti disapplicazioni da parte dei Direttori Generali dei contratti in essere. La riunione ha affrontato i temi più cogenti della Dirigenza Medica e Sanitaria: prima di tutto la situazione tragica dei nostri Pronto Soccorso, su cui influisce il taglio ventennale dei posti letto che sono largamente al di sotto del pur esiguo 3 per mille della dotazione standard delle programmazioni regionali. Ma ancor più dannoso il ricorso da parte delle ASL ai medici a gettone forniti dalle cooperative con spreco di denaro pubblico che non risolve la carenza di personale medico e sanitario ormai sotto gli occhi di tutti. Per non parlare dei denari promessi come arretrati, che non consentono il recupero dell’inflazione.

«Siamo un sindacato pluridisciplinare e i nostri iscritti sono tutti coinvolti nella difesa del Sistema Sanitario Pubblico: colmare le carenze di personale, affrontare le questioni di genere, prevedere modelli organizzativi tesi alla razionalizzazione e alla ottimizzazione dei servizi ospedalieri e territoriali, evitando  l’utilizzo improprio delle specialità, fa parte del nostro mandato. E’ forse giunto il tempo di una quarta riforma del SSN. La salute non aspetta» hanno concluso i due sindacalisti coordinatori dell’organizzazione che riunisce patologi clinici, farmacisti ospedalieri, radiologi, psicologi, medici del territorio, chiamati ad un incontro con  il Ministro Schillaci il prossimo 25 gennaio.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

In arrivo il nuovo Piano Nazionale Cronicità. Previsto maggior coinvolgimento dei pazienti e dei caregiver

Il documento redatto dal Ministero della Salute sbarca in Stato-Regioni. Nelle fasi e negli obiettivi che lo compongono, l'erogazione di interventi personalizzati attraverso il coinvolgimento di pazie...
di G.R.
Salute

Gioco patologico, in uno studio la strategia di “autoesclusione fisica”

Il Dipartimento di Scienze cliniche e Medicina traslazionale dell'Università Tor Vergata ha presentato una misura preventiva mirata a proteggere i giocatori a rischio di sviluppare problemi leg...
Salute

Cervello, le emozioni lo ‘accendono’ come il tatto o il movimento. Lo studio

Dagli scienziati dell'università Bicocca di Milano la prima dimostrazione della 'natura corporea' dei sentimenti, i ricercatori: "Le emozioni attivano regioni corticali che tipicamente rispondo...
Advocacy e Associazioni

Porpora trombotica trombocitopenica. ANPTT Onlus celebra la III Giornata nazionale

Evento “WeHealth” promosso in partnership con Sanofi e in collaborazione con Sics Editore per alzare l’attenzione sulla porpora trombotica trombocitopenica (TTP) e i bisogni ancora i...