26 settembre 2017

Gian Luca Ottomanelli

Presidente IPASVI La Spezia

Al termine dei tre giorni di procedure elettorali presso la sede di Via Taviani, il Collegio Infermieri IPASVI spezzino ha rinnovato le proprie cariche, e la composizione del proprio Consiglio Direttivo, per il triennio 2018-2020. Faranno parte del Consiglio Direttivo Francesco Falli, Gian Luca Ottomanelli, Cinzia Pisarelli, Gianni Murgia, Sonia Cerchi, Nico Furletti, Isabella Sarpi, […]

Al termine dei tre giorni di procedure elettorali presso la sede di Via Taviani, il Collegio Infermieri IPASVI spezzino ha rinnovato le proprie cariche, e la composizione del proprio Consiglio Direttivo, per il triennio 2018-2020. Faranno parte del Consiglio Direttivo Francesco Falli, Gian Luca Ottomanelli, Cinzia Pisarelli, Gianni Murgia, Sonia Cerchi, Nico Furletti, Isabella Sarpi, Maria Benedetta Eguez, Marta Luise, Denise De Simone, Martina Paita, Luca Spadoni, Valentina Sale, Valentina Kourculanin e Valentina Sansò. I nuovi Consiglieri, sentita la volontà dei più votati di procedere ad alcuni cambiamenti nei ruoli ricoperti da tempo, hanno accettato la proposta di indicare Gian Luca Ottomanelli come presidente; Francesco Falli come vice; alla tesoreria Cinzia Pisarelli, mentre è confermata segretario la giovane Denise De Simone.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano