Mondo assicurativo 9 dicembre 2014

Il mondo delle assicurazioni

Facciamo luce sul “Fondo Balduzzi”

di Assicurazione

Molti lettori ci hanno chiesto informazioni circa il funzionamento del Fondo c.d. Balduzzi, cerchiamo quindi di approfondire la questione.

La necessità della costituzione di questo Fondo è diretta conseguenza della imperfezione della legge. Questa infatti, mentre ha imposto ai medici l’obbligatorietà dell’assicurazione professionale sanitaria, non  ha obbligato parallelamente l’assicuratore a rilasciare la copertura al medico. La palese iniquità di questa situazione costituisce un danno potenziale di natura non solo individuale ma anche sociale, in quanto mette a rischio l’esercizio dell’ “ars medica”, soprattutto riguardo quegli interventi terapeutici o chirurgici particolarmente complessi. Il Fondo dovrà quindi intervenire a sostegno del medico in due casi distinti: quando il medico non riesce a reperire a qualunque prezzo una idonea copertura, e quando il medico, avendo interrogato il mercato assicurativo, ha ricevuto un’offerta a condizioni economiche insostenibili per la sua situazione economico/finanziaria.
Nulla sappiamo ad oggi circa l’effettivo funzionamento di questo Fondo. Certamente lo scopo per il quale è stato pensato è condivisibile (anche se la soluzione più netta sarebbe stata quella di prevedere l’obbligo per le Compagnie di rilasciare la copertura di responsabilità professionale ai medici). Resta qualche perplessità – ed un po’ di giustificabile scetticismo – circa l’efficacia e la tempestività d’azione che il nuovo Istituto saprà dimostrare. Rimaniamo tutti (soprattutto i giovani ginecologi, neurochirurghi, ortopedici etc, !) ansiosi di assistere all’esordio del Fondo, augurandoci che questo risulterà capace di soddisfare le esigenze per le quali è stato concepito.

I consulenti SanitAssicura 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Ex specializzandi: 62 milioni di euro di rimborsi. Ma arriva la prescrizione…

Lavra (OMCeO Roma): «Felice per i colleghi rimborsati, Consulcesi patriottica». Andrea Tortorella (Ad Consulcesi): «Cifra emblematica, consigliamo a tutti i camici bianchi di muoversi prima della p...
Lavoro

Medici di famiglia, Lorenzin: «Sono le nostre braccia sul territorio. Più risorse da Def e fondi regionali»

«Investiamo sul capitale umano, i nostri medici di famiglia sono l’anello forte della catena» così il Ministro Lorenzin intervistata al 74° Congresso Nazionale Fimmg. Ecco le ultime novità su D...
Lavoro

«Ritardi e penalizzazioni, no a Italia senza medici» parla Noemi Lopes (FIMMG Giovani), in piazza il 28 settembre

«Un ricambio generazionale sempre più ingessato, una fuga di cervelli sempre più massiccia, crollo della medicina generale: ecco il futuro del comparto medico italiano». Bando per l’accesso alle...