Meteo 16 maggio 2017

Nasce il Registro Regionale per la sclerosi multipla. Obiettivo: individuare bisogni

Firmato a Messina dall’Assessore alla salute della Regione Sicilia Baldo Gucciardi e da Mario Alberto Battaglia, Presidente nazionale della Fism (Fondazione italiana sclerosi multipla) alla presenza del Ministro Beatrice Lorenzin, il registro per la sclerosi multipla raccoglierà i dati di tutti i pazienti affetti da sclerosi multipla. L’obiettivo è individuare i bisogni degli oltre 9000 […]

Firmato a Messina dall’Assessore alla salute della Regione Sicilia Baldo Gucciardi e da Mario Alberto Battaglia, Presidente nazionale della Fism (Fondazione italiana sclerosi multipla) alla presenza del Ministro Beatrice Lorenzin, il registro per la sclerosi multipla raccoglierà i dati di tutti i pazienti affetti da sclerosi multipla. L’obiettivo è individuare i bisogni degli oltre 9000 pazienti siciliani e promuovere l’equità dell’accesso alle cure, confrontando le pratiche assistenziali dei diversi centri per valutare politiche assistenziali di carattere nazionale e locale. Inoltre, il Registro verrà utilizzato per migliorare le conoscenze sulle cause e i trattamenti della malattia.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Nuovi LEA, assistenza psicologica diventa diritto. Lazzari (CNOP): «Svolta per professione e cittadini»

«Grazie ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, il supporto psicologico sarà garantito». Con Davide Lazzari, coordinatore della Task Force sui LEA, istituita dall’Ordine degli Psicologi, riper...
di Isabella Faggiano
Salute

Carenza medici, Anaao: «35mila specialisti via nei prossimi cinque anni». Biasci (FIMP): «Pediatri a rischio, servono risorse e strutture»

Studio rivela: dai cardiologi ai ginecologi, dieci specializzazioni a rischio estinzione. Palermo: «Aumentare le borse di studio o far accedere i giovani medici al Ssn dopo la laurea». Il Presidente...
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Lavoro

Medici in pensione, liquidato il primo cumulo e gli aumenti per inflazione. Ecco quanto crescono gli assegni

L’Enpam comunica che appena le autorità vigilanti daranno il via libera arriveranno gli adeguamenti scattati dal primo gennaio con tutti gli arretrati. Intanto arriva la liquidazione della prima pe...