12 luglio 2018

Ricerca, alimentazione e disabilità – TG 13/07/2018

Nella nuova puntata del Tg di Sanità Informazione il Disability Pride che si svolgerà a Roma per puntare i riflettori sul mondo della disabilità. Andrea Venuto, disability manager del Campidoglio, ci ha raccontato quali sono le iniziative intraprese dal Comune per rendere la città più accessibile a tutti e stanare i furbetti dei contrassegni. Poi […]

Nella nuova puntata del Tg di Sanità Informazione il Disability Pride che si svolgerà a Roma per puntare i riflettori sul mondo della disabilità. Andrea Venuto, disability manager del Campidoglio, ci ha raccontato quali sono le iniziative intraprese dal Comune per rendere la città più accessibile a tutti e stanare i furbetti dei contrassegni. Poi l’intervista a Livia Turco, Ministro della Salute dal 2006 al 2008, che consiglia a Giulia Grillo di affrontare di petto il tema delle diseguaglianze in salute e di occuparsi anche di servizi sociali, perché «non c’è sanità senza politiche sociali». A seguire Walter Ricciardi, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, ci ha detto cosa pensa della possibilità di introdurre anche in Italia una tassa sulle bibite gassate per combattere patologie come il diabete. «L’Italia si comporta molto bene nel campo ematologico» ha dichiarato ai nostri microfoni Mario Boccadoro, Direttore della Divisione Universitaria di Ematologia nella Città della Salute e della Scienza di Torino, raccontando i progressi della ricerca che ha consentito di triplicare la sopravvivenza dei pazienti. Inoltre la psicoanalista Carla Busato Barbaglio spiega come le immagini di perfezione e bellezza che bombardano la vita quotidiana di tutti noi influiscono sullo sviluppo psichico dei giovani. Infine, per la rubrica “Una Mela al Giorno”, i vaccini da fare da adulti, soprattutto in gravidanza e dopo i 65 anni, spiegati dalla Responsabile della Diagnostica Immunologica dell’ospedale Bambino Gesù Rita Carsetti. 

 

 

Tags

Tg Sanità Informazione,disturbi alimentari,ministro della salute,walter ricciardi,disabilità,diabete,vaccini
TG Sanità Informazione correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...