31 Ottobre 2019

ECM, i rischi per chi non è in regola – Il Tg di Sanità Informazione

Nella nuova puntata del Tg di Sanità Informazione, l’avvocato Marco Croce, referente del Conaps, sui rischi che corrono i medici e i professionisti sanitari che non risultino in regola con l’obbligo della formazione ECM. A seguire, l’intervista a Carole Cadwalladr, la giornalista del Guardian che ha scoperchiato lo scandalo Cambridge Analytica: «In Gran Bretagna Google […]

Nella nuova puntata del Tg di Sanità Informazione, l’avvocato Marco Croce, referente del Conaps, sui rischi che corrono i medici e i professionisti sanitari che non risultino in regola con l’obbligo della formazione ECM. A seguire, l’intervista a Carole Cadwalladr, la giornalista del Guardian che ha scoperchiato lo scandalo Cambridge Analytica: «In Gran Bretagna Google ha accesso alle cartelle cliniche di milioni di pazienti». Poi il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri sulla prevenzione dei tumori e la presidente della commissione tecnico scientifica dell’Aifa Patrizia Popoli sul caso ranitidina: «Significa che i controlli ci sono e funzionano, sia un segnale di rassicurazione». Infine, il Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari ed i consigli per tutelare la salute degli occhi in ufficio.

Tags

formazione ecm,Tg Sanità Informazione,tumori
TG Sanità Informazione correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, l’esperto: «Ecco cosa cambia dopo circolare INPS»

Anche chi ha studiato prima del 1996 può richiederlo. Tomi (F.F.S. S.r.l. e collaboratore di Consulcesi & Partners): «Possibile riscattare fino a 5 anni di studi universitari versando la somma di 5....
Salute

Coronavirus e Sars, la storia che si ripete. Ecco cosa è successo nel 2003

Anche la Sindrome Acuta Respiratoria Grave si diffuse dalla Cina al resto del mondo con le stesse modalità. La patologia causò 800 morti
Lavoro

Spese sanitarie in contanti e sgravi fiscali, cosa cambia per i professionisti della sanità

I pareri del fiscalista esperto in materia sanitaria Francesco Paolo Cirillo e del Tesoriere Sumai Napoli Luigi Sodano