Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Prevenzione 14 Luglio 2020

Eritema solare: cause, prevenzione e terapie

L’eritema è una lesione della pelle che rientra nelle forme di allergia cutanea. Si manifesta con arrossamenti o pruriti provocati dall’esposizione al sole

Immagine articolo

COS’È L’ERITEMA

L’eritema è una lesione della pelle che rientra nelle forme di allergia cutanea. Come precisa l’Istituto Superiore di Sanità nel portale ISSalute, si manifesta con arrossamenti o pruriti provocati dall’esposizione al sole. L’infiammazione è causata dalla vasodilatazione dei capillari sottocutanei.

SINTOMI E MANIFESTAZIONI DELL’ERITEMA

L’eritema si rivela con chiazze più o meno estese sul corpo dai margini netti o sfumati. I sintomi possono comparire subito dopo l’esposizione al sole o qualche ora più tardi. Sono:

  • Prurito o dolore, causato dai raggi ultravioletti del sole o delle lampade abbronzanti assorbiti in grandi quantità;
  • Arrossamento improvviso e dolente della pelle (eritema) e gonfiore (edema);
  • Vesciche e bolle sulle aree del corpo esposte al sole, generalmente braccia e viso;
  • Diversa colorazione della pelle esposta al sole;
  • Crescita eccessiva di peluria sulle parti esposte al sole;
  • Urina di colore rossastro o scuro.

PREVENZIONE

  • Esporsi al sole anche d’inverno per abituare la pelle;
  • Limitare l’esposizione al sole, soprattutto tra le 10 e le 16;
  • Utilizzare sempre creme solari ad alto fattore di protezione per bloccare l’azione dei raggi ultravioletti A e B. Applicarle generosamente sulla pelle ogni due ore o anche più spesso in caso di bagni, docce e sudorazione eccessiva;
  • Indossare cappelli per proteggersi dal sole e tessuti specifici non troppo sottili per coprire braccia e gambe;
  • Evitare le sostanze che scatenano reazioni allergiche, come alcuni tipi di piante o il succo di lime durante l’esposizione al sole.

TERAPIE

Di solito l’eritema solare va via da sé evitando l’esposizione al sole per alcuni giorni. Nei casi più seri, si interviene con farmaci da banco (pomate o compresse) a base di corticosteroidi.

Ecco alcuni accorgimenti per alleviare le allergie da esposizione al sole:

  • Con la completa astensione dal sole, l’eritema può scomparire nell’arco di 1 o 2 giorni;
  • Evitare di assumere farmaci che possono indurre allergia;
  • Applicare sulla pelle prodotti idratanti o lenitivi, come le lozioni a base di calamina o aloe vera.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 27 novembre, sono 60.997.052 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.432.299 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 novembre...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli