Salute 17 Ottobre 2019 12:03

Salute visiva, Stirpe (Fondazione Bietti): «La superficie oculare risente dell’ambiente inquinato»

«Il 30% degli over 70 può sviluppare maculopatie. Possono nascondersi dietro a fattori ambientali o genetici: fumo, stile di vita errato. I danni del fumo e dell’inquinamento sono simili: ma ricercando le cause delle patologie non si puntualizza mai quanto sia importante vivere in un ambiente verde» così Mario Stirpe, Presidente Fondazione Bietti Onlus

Una volta, i bambini erano educati al rispetto della natura, dell’ambiente e del verde. Oggi non è più così e, solo recentemente, le giovani generazioni iniziano a preoccuparsi dei rischi e degli effetti che l’inquinamento può avere sulla loro salute e quella dei futuri figli. «Noi siamo stati molto più fortunati, abbiamo vissuto in un ambiente molto curato in cui si rispettava la natura» ha affermato Mario Stirpe, presidente della Fondazione Bietti onlus per lo studio e la ricerca in oftalmologia in occasione del convegno organizzato di recente a Roma per la Giornata mondiale della vista.

«Oggi non viene rispettata l’unica cosa che ci protegge: la natura. Le piante assorbono anidride carbonica e le particelle dannose per l’organismo, che possono provocare asma, polmoniti, infarti o quel fastidioso disturbo chiamato occhio secco» ha continuato il professore, dimostrando che l’ambiente esterno può esercitare un’influenza negativa sulla nostra salute, anche oculare.

La superficie oculare, infatti, risente molto dell’ambiente inquinato. «Se osserviamo Roma ci rendiamo subito conto di quanto poco venga rispettata la natura. Stiamo perdendo tutti i nostri alberi perché non sono curati: a Roma sono dieci anni che le piante non vengono toccate e potate. I pini si sradicano, con il vento cadono e possono provocare anche danni alle persone. Una volta, venivano potate ad anni alterni» ha specificato il presidente. Come possiamo difenderci dall’inquinamento ambientale? «Limitando l’uso dei riscaldamenti, usando meno l’automobile ad esempio. Ma sono delle cose che vengono fatte per una settimana e poi si torna alle abitudini e alle consuetudini normali» ha evidenziato il professore con dispiacere.

Le patologie oculari provocano 217 milioni di ipovedenti nel mondo: «La prevenzione in medicina, è il punto essenziale. Viene prima ancora della terapia – ha commentato il professor Stirpe – perché indaga le cause della malattia. La maculopatia, ad esempio, è la più affliggente degli ultimi anni con l’allungamento della vita. Al di sopra di 70 anni, il 30% delle persone può andare incontro a maculopatie. Dietro lo sviluppo di maculopatie possono nascondersi fattori sia ambientali che genetici: fumo, stile di vita errato. I danni del fumo e dell’inquinamento sono molto simili; ma ricercando le cause delle patologie – ha concluso – non è stato mai puntualizzato quanto sia importante vivere in un ambiente verde».

Articoli correlati
PFAS aumentano il colesterolo, il rischio infarti cresce nelle zone inquinate
Secondo un nuovo studio dell'Università di Padova, i PFAS farebbero aumentare i livelli di colesterolo, e di conseguenza il rischio di infarto. I risultati, pubblicati sulla rivista Toxicology Reports, dimostra che nella popolazione residente in zone contaminate da PFAS la percentuale dei soggetti con elevati livelli di colesterolo nel sangue è più del doppio rispetto alla popolazione generale di controllo
Inquinamento: Pianura Padana tra le peggiori in Europa, l’inchiesta sul Guardian
La Pianura Padana, quella vasta area del Nord Italia che comprende Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, è tra le peggiori in Europa per inquinamento atmosferico. Un'indagine pubblicata sul quotidiano britannico Guardian ha rilevato che più di un terzo delle persone che vivono in questa area respirano aria inquinata da particelle pericolose circa quattro volte superiore al limite delle linee guida dell'Organizzazione Mondiale della Sanità
Alti livelli di inquinamento peggiorano la salute mentale delle persone con demenza
I ricercatori del King's College di Londra hanno scoperto che l'esposizione all'inquinamento atmosferico è associata a un aumento dell'uso dei servizi di salute mentale da parte delle persone con demenza
L’inquinamento atmosferico aumenta il rischio di cancro anche non polmonare
L'esposizione cronica agli inquinanti atmosferici, come il particolato fine (PM2.5) e il biossido di azoto (NO2) può aumentare il rischio di cancro non polmonare negli anziani. Lo ha scoperto uno studio della Harvard TH Chan School of Public Health, condotto su milioni di beneficiari di Medicare negli Stati Uniti
Inquinamento: nuova stretta UE sui limiti qualità dell’aria. Ora +10% Comuni sono «fuori legge»
Con la riduzione dei valori limite degli inquinanti atmosferici approvata dal Parlamento europeo, secondo le stime del network legale di Consulcesi, aumenteranno i territori italiani considerati inquinati e quindi, anche i cittadini che potranno aderire all’azione collettiva «Aria Pulita», finora riservata ai residenti di oltre 3.300 comuni. I nuovi valori soglia europei andranno dunque ad allargare di circa il 10% la platea dei possibili nuovi partecipanti all’iniziativa legale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Diabete: nuove linee guida per il trattamento delle malattie cardiovascolari

Sono state pubblicate le nuove linee guida per le malattie cardiovascolari nelle persone con diabete. Molti i temi trattati: dalla stratificazione del rischio cardiovascolare allo screening fino alla ...
Salute

Covid: in autunno vaccini «aggiornati», gratuiti per fragili. Siliquini (SItI): «Da circolare del ministero indicazioni chiare»

La Direzione Generale della Prevenzione del ministero della Salute ha diffuso una circolare con tutte le indicazioni per l'avvio della campagna nazionale di vaccinazione anti-Covid-19. «Era pi&u...
Salute

Gli alimenti ultra-processati danneggiano il cuore, +24% di rischio infarto

Due ampi studi presentati al congresso della Società europea di Cardiologia hanno dimostrato che il consumo di alimenti ultra-processati può aumentare il rischio di sviluppare problemi c...