Salute 10 Ottobre 2019

Giornata mondiale vista. “Guarda che è importante!”, lo slogan di IAPB Italia per tutelare la salute visiva

Oggi 10 ottobre si celebra la Giornata Mondiale della Vista promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB Italia Onlus, in collaborazione con la Società Oftalmologica Italiana (SOI). Stamattina al convegno “Inquinamento ambientale e salute visiva”, nella Sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si è parlato di come mantenere il benessere dei nostri occhi

Prendersi cura della vista, a tutte le età, come si fa con tutto il resto. È questo il messaggio lanciato dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità IAPB Italia Onlus e dalla Società Oftalmologica Italiana (SOI) che, in occasione della Giornata mondiale della vista, ha messo a disposizione 30.000 visite gratuite per chi non ha mai fatto un controllo dall’oculista.

«Abbiamo promosso la Giornata mondiale della vista nel mondo e abbiamo organizzato diverse iniziative in 80 città italiane – ha spiegato l’avvocato Giuseppe Castronovo, Presidente di IAPB Italia Onlus ai nostri microfoni a margine dell’incontro “L’inquinamento ambientale e gli effetti sulla salute generale ed oculare” – dalla distribuzione di materiale informativo, allo svolgimento di incontri con gli specialisti fino ai controlli oculistici gratuiti. Tutto questo – ha proseguito l’avvocato – per informare la popolazione su come proteggere la salute visiva. Aristotele, a ragione, considerava la vista come il senso più amato dall’uomo; lo dico anch’io, ipovedente dall’età di nove anni a causa della guerra».

L’incontro di oggi è stato un’occasione di confronto tra rappresentanti del Ministero della Salute, esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ricercatori dell’Istituto Superiore della Sanità e molti autorevoli oculisti e specialisti della medicina del lavoro delle università italiane per contribuire alla prevenzione delle patologie oculari che, complessivamente, provocano 217 milioni di persone ipovedenti nel mondo. Si tratta di malattie che possono essere prevenute nell’80% dei casi e la cui incidenza, purtroppo, è destinata ad aumentare con l’invecchiamento della popolazione. Nel corso della conferenza, si è parlato di come proteggere i nostri occhi evitando comportamenti dannosi: lavorare in luoghi chiusi utilizzando un’illuminazione non appropriata, guardare da vicino gli schermi di pc, smartphone e tablet per molte ore al giorno immersi nella luce blu, senza osservare semplici norme di “igiene oculare”.

Mantenere la nostra vista “in salute”, quindi, dipende da noi: «Bambini e adulti devono recarsi dall’oculista con regolarità, ogni due anni dai 40 ai 60 anni e una volta ogni anno dopo i 60 anni – ha raccomandato il presidente Castronovo -. Con l’allungamento della vista ci sono situazioni oculari difficili: più di un milione di persone, ad esempio, soffre di retinopatia diabetica. È importante rivolgersi ai professionisti sanitari, in un’ottica di prevenzione generale della salute della persona» ha concluso il presidente.

Articoli correlati
Chi è Je.suis.doc, medico su TikTok da 40mila follower: «Così ho avvicinato i giovani alla medicina»
Clip mimate e sequenze musicali per interagire con gli adolescenti e parlare di salute. Carlo Esposito: «TikTok mi ha permesso di catturare l’attenzione dei giovanissimi in modo semplice e immediato»
Recovery Fund, Fnopo: «Evento storico. Implementare ostetrica di famiglia e di comunità»
«D’ora in poi non sarà più possibile, né credibile, rimandare la realizzazione di progetti di riforma della rete assistenziale portando a motivazione la mancanza di fondi adeguati» precisa la Federazione Nazionale degli Ordini della Professione Ostetrica (FNOPO)
Il software intelligente che monitora la salute per tornare in ufficio in sicurezza
Ideato e promosso da un gruppo di aziende sotto il coordinamento di Technogenetics, il kit prevede test sierologico rapido e software per rilevare temperatura, saturazione dell’ossigeno e battito cardiaco
di Federica Bosco
Salute, benessere e stili di vita: nasce Senior News, il Tg di Senior Italia FederAnziani
Senior news sarà pubblicato ogni giorno alle ore 14:30 sul canale YouTube di Senior Italia FederAnziani e sulle pagine Facebook della federazione e sarà distribuito via Whatsapp a tutti gli aderenti
Emicrania, studio italiano svela i meccanismi dell’allodinia e vince il “Wolff Award”
La scoperta dei neurologi italiani riceve il premio più prestigioso al mondo nell’ambito delle cefalee
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...